BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Melandri, Mitchem e Prandi si presentano: “Alla Zanetti con la voglia di vincere”

I tre nuovi acquisti del Volley Bergamo svelati a stampa e tifosi: "Ci toglieremo delle belle soddisfazioni"

Più informazioni su

Laura Melandri, Annie Mitchem e Vittoria Prandi si presentano. E si raccontano dopo il loro primo mese a Bergamo con la maglia della Zanetti.

Ospiti della Industria Chimica Panzeri, tre delle nuove stelle rossoblù hanno reso ufficiale il loro avvio di stagione. Insieme al presidente Luciano Bonetti e al padrone di casa, Andrea Panzeri, amministratore delegato dell’Industria Chimica Panzeri.

È stato il presidente Bonetti a presentarle ufficialmente alla stampa, raccontando di loro le prime impressioni ricevute in queste settimane di intenso lavoro in palestra: “Siamo contenti di aver riportato Melandri a Bergamo dopo l’esperienza positiva che ha fatto fuori e già nell’amichevole con Monza ho visto quanto è efficiente ed efficace. Abbiamo di nuovo un’americana, la schiacciatrice Mitchem, che ha già fatto due esperienze in Italia, spero che questo sia il suo anno per giocare tanto. E abbiamo preso un’alzatrice alta come piace a me e veloce. E’ stata la miglior alzatrice della A2 dello scorso anno”.

“Lo spirito che ho visto negli allenamenti – continua Bonetti – è combattivo e questo mi piace. Non cade palla senza che sia stato lasciato sudore sul campo: questo è lo spirito che deve contraddistinguere la Zanetti, lo spirito che ha sempre contraddistinto Bergamo. Non chiediamo di vincere tutte le partite, ma di tentare di vincere sempre”.

HANNO DETTO

IL RITORNO DI LAURA MELANDRI. “I principi e i valori di Bergamo sono rimasti gli stessi di quando me ne sono andata. La voglia di vincere non è mai venuta meno e questa è una caratteristica fondamentale in una squadra. Sono felicissima di essere tornata, perché considero Bergamo casa mia e è un onore vestire questa maglia perché la sento molto mia. L’esperienza lontano da qui mi ha portato ad acquisire gli strumenti per affrontare le situazioni di difficoltà”.

“Sono convinta che siamo una squadra che può fare molto bene, è stata costruita bene e l’allenatore è quello giusto per noi: ci spinge a non accontentarci. Penso che ci toglieremo delle soddisfazioni”.

ANNIE MITCHEM. “Mi piace Bergamo per la sua città e per la pallavolo che si fa qui. Dopo il mio primo mese con la Zanetti mi sento di dire che siamo forti! Stiamo lavorando molto e duramente, stiamo imparando a conoscerci e ha trovare il giusto feeling. Dopo le mie esperienze italiane a Filottrano e a Scandicci, questo è l’anno in cui voglio giocare di più, prendere confidenza con il campo e togliermi soddisfazioni personali e di squadra”.

VITTORIA PRANDI. “La mia caratteristica è essere positiva e trarre sempre il meglio di tutto per imparare. Con Abbondanza sto imparando tanto, perché è un allenatore che ti dice anche la soluzione al problema e ti dice come fare. Spero di fare molto molto bene. Ora ho l’opportunità di giocare da titolare le amichevole e aumentare l’affiatamento con le compagne”.

“Stiamo lavorando duramente in questa fase, però sento che questo ci porterà a risultati positivi. Ne sono certa”.

ANDREA PANZERI, amministratore delegato della Industria Chimica Panzeri. “C’è stato un profondo rinnovamento rispetto alla passata stagione e si può ambire a una buona posizione. Per noi è un onore far parte al pool di Sponsor del Volley Bergamo che ho sempre seguito e di cui sono stato testimone delle vittorie di molti trofei”.

“Penso che il progetto tecnico di quest’anno sia stato volto a colmare le lacune dello scorso e le scelte tecniche siano volte a valorizzare alcune giocatrici. Sicuramente si chiede a questo gruppo di cercare di rimanere sempre in partita e che le ragazze diano sempre il meglio di loro stesse. Possono giocarsela con chiunque”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.