BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Paolo Franco lascia Forza Italia in Consiglio regionale per “Cambiamo!”

Il presidente di Uniacque, fino a qualche mese fa coordinatore provinciale di Bergamo di Forza Italia nonché consigliere regionale, ha lasciato il gruppo degli azzurri al Pirellone e ha costituito da solo il gruppo Cambiamo!, per ora nel "misto"

Come annunciato molte settimane orsono da Bregamonews (e a smentire le smentite) Paolo Franco, fino a qualche mese fa coordinatore provinciale di Bergamo di Forza Italia nonché consigliere regionale, ha lasciato il gruppo degli azzurri al Pirellone e ha costituito da solo il gruppo Cambiamo!, per ora nel “misto”, ma, non appena saranno almeno tre gli eletti che passeranno con Giovanni Toti in una nuva squadra consigliare indipendente.

“Oggi ho scelto di passare al ‘gruppo Misto’ in Consiglio Regionale e di aderire al movimento ‘Cambiamo!’ di Giovanni Toti. Non è stata una scelta presa a cuor leggero – ha dichiarato il presidente di Uniacque -.  Il momento politico attuale impone delle riflessioni importanti che non possono essere posticipate. Urge responsabilità in chi è chiamato a rappresentare la comunità bergamasca in Regione Lombardia. La stessa responsabilità e lo stesso amore per la terra bergamasca che in questo anno e mezzo di mandato da consigliere regionale ha fatto in modo di ottenere risultati straordinari a vantaggio di Bergamo e dei bergamaschi. Con questo nuovo percorso, all’interno del nuovo soggetto politico ‘Cambiamo!’ voglio impegnarmi insieme a tutti voi perché si prediliga un impegno serio e concreto per i cittadini e il territorio alle logiche di partito. Una sfida ambiziosa, ma al contempo affascinante che ci chiede di rimboccare le maniche. Conto sul vostro sostegno, sul vostro indispensabile appoggio, sulla vostra adesione per costruire INSIEME una nuova casa per tutti noi!”

Paolo Franco segue dunque la pattuglia di bergamaschi che han lasciato il cavalier Berklusconi per approdare all corte del governatore ligure: in primis i deputati Alessandro Sorte e Stefano Benigni.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.