Green Arrow pronta a mettere sul mercato la Farmol di Comun Nuovo - BergamoNews
Operazione da 100 milioni

Green Arrow pronta a mettere sul mercato la Farmol di Comun Nuovo

La proprietà è divisa tra la famiglia Innocenti (tramite Old Mill Holding) con una quota del 30% e il private equity che possiede la partecipazione di controllo del 70%

La Farmol di Comun Nuovo è in vendita. Il gruppo finanziario Green Arrow avrebbe dato mandato a Banca Imi per cedere la sua quota dell’azienda bergamasca che confeziona prodotti a base di aerosol e a base liquida per la cosmetica, l’igiene personale e la farmaceutica. Lo scrive Il Sole24Ore.

L’azienda ha chiuso il 2018 con ricavi per circa 80 milioni di euro e un ebitda di circa 10 milioni.

La proprietà è divisa tra la famiglia Innocenti (tramite Old Mill Holding) con una quota del 30% e il private equity che possiede la partecipazione di controllo del 70%. Farmol è stata acquisita dal fondo nel 2016 come eredità del portafoglio di Quadrivio.

La società in passato ha avuto tra i suoi azionisti anche il Fondo italiano d’investimento che nel maggio 2012 aveva partecipato a un aumento di capitale per il 32,9%. Il valore dell’imminente operazione è attorno ai 100 milioni di euro. L’asta, a cui sono interessati alcuni fondo di private equity, è prevista in autunno.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it