BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Defibrillatore, 500 studenti preparati all’uso

Luogo di incontro e formazione gli Istituti scolastici Natta e Quarenghi di Bergamo. Protagonisti anche per questa edizione 500 studenti over 18 provenienti da diverse scuole secondarie di secondo grado della città e anche della Bergamasca.

Un successo per la vita. 500 studenti maggiorenni formati, in una sola mattina, all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. L’iniziativa, giunta alla quinta edizione, è stata promossa dall’Aat (Articolazione Aziendale Territoriale) 118 di Bergamo – dell’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Lombardia – con i Cefra Provinciali (Anpas, Cri, Faps, Fvs e Cdf autorizzati) in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo, l’associazione socio educativa Ragazzi On The Road, le associazioni provinciali Admo, Avis e Aido e il contributo di Uniacque, con la distribuzione ai ragazzi di borracce di alluminio.

defibrillatore a scuola

Luogo di incontro e formazione gli Istituti scolastici Natta e Quarenghi di Bergamo. Protagonisti anche per questa edizione 500 studenti over 18 provenienti da diverse scuole secondarie di secondo grado della città e anche della Bergamasca. Per il corso di formazione “Basic Life Support and Defibrillation” gli studenti – che hanno ricevuto la poket mask per la rianimazione cardiopolmonare – sono stati guidati da ben 100 istruttori dell’Areu.

defibrillatore a scuola

Il corso BLSD è stato offerto anche a docenti e personale scolastico. La mattinata è stata suddivisa in due sessioni – teorica e pratica – con l’utilizzo di manichini didattici, messi a disposizione degli studenti. Hanno collaborato alla realizzazione dell’iniziativa anche i Ragazzi On The Road, testimonial del Numero Unico d’Emergenza 112, che hanno promosso il download dell’app “salvavita” Where Are U.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.