BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Val Brembilla apre il suo padiglione Expo: in vetrina 80 aziende con 1.800 lavoratori foto

Il tessuto imprenditoriale fa bella figura di sé, ma in mostra anche le aziende agricole e i ristoranti che proporranno per gli invitati assaggi dei prodotti tipici di un territorio. Sabato 28 settembre aperto dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18, domenica 29 settembre dalle 10 alle 12

Venerdì 27 settembre 2019 alle 18 a Val Brembilla si inaugura il Padiglione Expo recuperato dalla struttura costruita per ospitare il Paese del Kuwait a Expo 2015 a Milano. In questa occasione, oltre all’inaugurazione ufficiale della nuova costruzione, sarà allestita un’esposizione temporanea delle migliori realizzazioni delle aziende presenti sul territorio.

Val Brembilla è famosa per il suo forte tessuto imprenditoriale che da oltre 200 anni è attivo nei settori da prima del legno e del tessile e negli ultimi decenni della meccanica di precisione, della plastica, dell’illuminazione e dell’elettronica e della produzione di macchinari.

Circa 80 aziende presenti nel comune, che danno lavoro a oltre 1800 dipendenti per un indotto che muove oltre 350 milioni di euro di fatturato annuo. Ma l’aspetto più significativo è la ramificazione mondiale delle aziende di Val Brembilla, che possono contare su una rete di 135 filiali e di distributori in tutto il mondo.

Si tratta di un “unicum” che è stato analizzato e valorizzato nel progetto Attract, finanziato dalla Regione Lombardia e i cui risultati saranno presentati durante l’inaugurazione, che ha permesso al Comune di realizzare un piano di sviluppo territoriale che da un lato possa colmare le lacune e le difficoltà di fare impresa in montagna, come la viabilità e le reti, e dall’altro lato permetta di valorizzare la forza del tessuto imprenditoriale, creando sinergie, servizi e progetti utili alla competitività delle aziende.

Progetto Attract, ma anche il progetto Turna a n’doma, promosso dall’amministrazione comunale che ha visto nella ricostruzione del Padiglione il passo più importante insieme alla nascita di un’associazione di giovani che porta il nome del progetto. L’associazione si occupa di valorizzare il territorio, di promuovere servizi per le imprese e per i cittadini con l’obiettivo di continuare e rafforzare l”Unicum” che la Val Brembilla è stata e vuole essere nel futuro. Sono nati alcuni laboratori che si occupano di innovazione tecnologica, di formazione, sviluppo agricolo/turistico ed energia che stanno lavorando sul territorio per “connettere”, “innovare” e valorizzare tutte le eccellenze presenti.

Il padiglione Expo ricostruito vuole essere un simbolo di questa valorizzazione, un luogo polifunzionale dove realizzare tutto ciò, partendo dall’Esposizione delle eccellenze produttive valbrembillesi, che al termine dell’esposizione diventeranno parte dell’arredo e simbolo comunicativo dell’identità e del lavoro.

All’inaugurazione sono stati invitati, oltre ai rappresentanti delle istituzioni, le aziende e le associazioni per sancire il legame di territorio. A cornice dell’evento ci saranno le aziende agricole e i ristoranti che proporranno per gli invitati assaggi dei prodotti tipici di un territorio, che è industria, ma che offre anche un contesto naturalistico ed enogastronomico invidiabile. Gli ingredienti perfetti per il “vivere bene”.

Programma dell’inaugurazione (su invito)

Ore 18 – Saluti istituzionali
Ore 18.15 – Presentazione Progetto Attract
Ore 18.30 – Presentazione associazione “Turna a n’domà”
Ore 18.45 – Interventi Autorità
Ore 19.15 – Benedizione e taglio del nastro
Ore 19.30 – Visita all’esposizione e buffet

Per la popolazione è prevista l’apertura dell’esposizione nelle giornate successive di sabato e domenica

Aperture al pubblico dell’Esposizione

Sabato 28 Settembre dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18
Domenica 29 Settembre dalle 10 alle 12
Lunedì 30 Settembre dalle 9 alle 12

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.