BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ubi Banca, stop al Patto dei Mille: nasce il Patto di Consultazione

Il Patto è stato sottoscritto da Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Banca del Monte di Lombardia, Polifin Spa e Famiglia Bosatelli, Nuova Fourb Srl (Famiglia Bombassei), P4P Int e Famiglia Pilenga, Radici Group e Famiglia Gianni Radici, Scame Spa e Famiglia Andreoletti.

Scossa a sorpresa in queste ore che sta riposizionando storici azionisti di Ubi Banca.

Nella giornata di giovedì 19 settembre è stato sottoscritto un Patto di Consultazione tra azionisti di UBI Banca, che aggrega il 16,7% circa del capitale sociale. L’efficacia del Patto è condizionata all’autorizzazione delle Autorità competenti e, comunque, non decorrerà prima del 1° gennaio 2020.

Il Patto è stato sottoscritto da Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Banca del Monte di Lombardia, Polifin Spa e Famiglia Bosatelli, Nuova Fourb Srl (Famiglia Bombassei), P4P Int e Famiglia Pilenga, Radici Group e Famiglia Gianni Radici, Scame Spa e Famiglia Andreoletti.

Come si può notare manca la famiglia Zanetti.

Il Patto sarà aperto all’adesione di altri azionisti di UBI Banca – e, in particolare, a soci che siano stati parte del Patto dei Mille o del Sindacato Azionisti UBI Banca S.p.A. – nel rispetto delle norme che ne regoleranno il funzionamento e delle leggi applicabili e, comunque, a condizione che dall’adesione non derivi l’obbligo di promuovere un’offerta pubblica di acquisto su titoli della Banca.

Le attività del Patto saranno coordinate da un Comitato di Presidenza, che inizialmente sarà composto da tre membri individuati nelle persone di Mario Cera, di Giandomenico Genta e di Armando Santus.

Il Patto avrà la finalità di rafforzare la coesione e la collaborazione tra soci significativi della Banca animati da comuni attitudini all’engagement e alla stewardship che i sottoscrittori del Patto intendono disciplinare ispirandosi ai modelli elaborati dalla miglior prassi, con l’obiettivo di favorire in particolare la stabilità della Banca e l’attenzione ad alcuni caratteri identitari idonei a consolidare il successo della Banca nelle sue relazioni commerciali e favorire lo sviluppo di UBI quale banca italiana, indipendente e a forte vocazione imprenditoriale, con attenzione anche ai valori tradizionalmente perseguiti dalla Banca e agli interessi socio-economici dei territori di
insediamento.

Onde aderire al Patto, in data 17 settembre 2019, Nuova Fourb Srl (Famiglia Bombassei), Polifin Spa e Famiglia Bosatelli, P4P Int e Famiglia Pilenga, Radici Group e Famiglia Gianni Radici, Armando Santus, Scame Spa e Famiglia Andreoletti, hanno esercitato il recesso dal Patto dei Mille con efficacia immediata e, in data 12 settembre 2019, Fondazione Banca del Monte di Lombardia ha a sua volta comunicato il recesso dal Sindacato Azionisti UBI Banca S.p.A. che, ai sensi di tale
accordo, sarà efficace dal 1° gennaio 2020.

Gli aderenti al patto di consultazione comunicano altresì di aver ricevuto indicazione dell’intenzione delle società della Famiglia Beretta di aderire al patto di consultazione non appena formalizzato il recesso dal Sindacato Azionisti UBI Banca S.p.A. A seguito di siffatta adesione il patto di consultazione verrà ad aggregare il 17,7% circa del capitale sociale di UBI Banca.

Gli adempimenti conseguenti alla sottoscrizione del Patto, ivi incluse le comunicazioni ai sensi dell’art. 122 TUF, saranno eseguiti nei termini e con le modalità di legge.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.