BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Leandro, morto in moto a 33 anni: il dolore della sorella e degli amici bikers

Lo schianto con una Seat a Verderio, nel Lecchese

La moto nuova l’aveva presa da poco, confidano gli amici. Una Ducati Hypermotard rossa e nera, scelta per essere la sua compagna di viaggio.

Leandro Aloe, 33 anni, idraulico di Sotto il Monte, era un amante delle due ruote, dell’adrenalina e di quel senso di libertà che un viaggio in moto può regalarti.

Domenica 15 settembre alle 13, mentre si trovava in sella alla sua Ducati, è rimasto coinvolto in un grave incidente a Verderio, in provincia di Lecco.

Stava viaggiando lungo la strada provinciale 55, da Cornate d’Adda in direzione Verderio, come la Seat Leon blu contro la quale ha impattato. Dai primi rilievi, effettuati dai carabinieri di Merate, pare che la moto abbia urtato la fiancata sinistra dell’auto, che stava probabilmente svoltando per via Cascina Brugarola.

Sul posto è giunta un’ambulanza del 118, che ha trasportato il ferito al Pronto soccorso dell’ospedale San Leopoldo Mandic di Merate. Trasferito in sala operatoria è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico, dopo che nell’incidente ha riportato un grave trauma toracico oltre a diverse altre contusioni, risultate fatali.

Su Facebook si leggono numerosi messaggi di cordoglio, compreso quello della sorella Nadia che ha postato alcune fotografie: “Chi poteva saperlo che era l’ultimo selfie insieme… Chi se lo immaginava che sarebbe stato il mio ultimo compleanno con te… Non ci credo ancora”.

Migliaia i chilometri che aveva percorso  sulle strade della Bergamasca, del Lecchese, della Brianza. “Non eri solo un fratello biker ma anche un amico, vero e sincero – ha scritto un ragazzo che condivideva con lui la passione per la moto -. Non ci sono parole per la tua scomparsa, vorrei solo che tornasse indietro il tempo per evitare questo crudele destino”.

Leandro Aloe lascia nel dolore i genitori e tre sorelle. I funerali martedì alle 16, a Sotto il Monte.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.