BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Mozzo, mamma scrive al sindaco: “Vorrei più sicurezza in via Piatti”

"Troppi arroganti sfrecciano a ogni ora, ignorando le basilari regole della civile convivenza, oltre al codice della strada"

Più informazioni su

Una mamma di Mozzo, Daniela C., ci ha inviato una lettera che aveva già mandato anche al sindaco del suo paese, Paolo Pelliccioli e agli agenti della Polizia locale, perchè è preoccupata per la pericolosità di via Piatti, la via principale di Mozzo, dove abita, per cercare di trovare un rimedio.

“Ho sempre ricevuto risposte evasive – spiega la donna – e mi è stato chiesto di trovare il consenso di altri, cosa che faccio quotidianamente, parlando con i miei concittadini ed anche utilizzando i social. Ma come sapete sul web si parla solo, quindi mi rivolgo a voi nel tentativo di smuovere le coscienze e le istituzioni”.

Generico settembre 2019

Ecco il testo della missiva al Primo cittadino:

Gentile sindaco, mi chiamo Daniela C. e sono una sua concittadina sin da bambina, quando i miei genitori scelsero di trasferirsi a Mozzo più trent’anni fa. Scelta che condivido, avendo deciso di far
crescere i miei bambini in quello che per me è un luogo speciale, dove i rapporti umani contano ancora e con brevi passeggiate ci si può immergere nella natura dei nostri Colli.

Al quadro descritto però si contrappone una situazione che a mio avviso non è può più essere ignorata. Vivo in via Piatti, che come sa è l’arteria pulsante del nostro paese, dove sono distribuite pressoché tutte le attività economiche, le scuole e anche il municipio, percorsa da innumerevoli ciclisti e pedoni, ma dove ormai la fanno da padrone un sempre crescente numero di arroganti, che sfrecciano a ogni ora del giorno e anche della notte, con automobili, motociclette e motorini, ignorando le basilari regole della civile convivenza, oltre al codice della strada.

Queste persone hanno tutte una gran fretta, corrono, corrono sempre per andare dove devono andare, gli attraversamenti pedonali non solo sono diventati assai pericolosi, ma anche occasioni per sorpassare tutti quelli che, fortunatamente, ancora hanno rispetto per le regole della civile convivenza. Senza contare quelli che sopraggiungendo sulle strisce e trovandosi un pedone davanti, imprecano o peggio lo scartano per non doversi fermare.

Io credo che la via Piatti meriti di essere valorizzata, per poter essere vissuta ed utilizzata da tutti i nostri concittadini e non solo. Mi piacerebbe vedere le persone camminarci o andarci in bicicletta, in sicurezza, per andare a prendere i bambini a scuola, per andare a prendere il pane, un caffè o qualsiasi altra cosa, non credo sia una cosa impossibile da realizzare, ma ogni viaggio lungo o corto che sia necessità di un primo passo, caro sindaco, facciamolo! Grazie

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.