Quantcast
Rifondazione Comunista: "Addio Bruni, piangiamo la scomparsa di un antifascista" - BergamoNews
Copertina

Rifondazione Comunista: “Addio Bruni, piangiamo la scomparsa di un antifascista”

Per la scomparsa di Roberto Bruni l'intervento di Rifondazione Comunista.

Per la scomparsa di Roberto Bruni l’intervento di Rifondazione Comunista.

“Siamo addolorati per la scomparsa prematura di Roberto Bruni, sindaco di Bergamo dal 2004 al 2009, figura politica di grande spessore umano e culturale, riferimento forte dell’antifascismo più coerente e motivato – si legge in una nota diramata da Francesco Macario, segretario provinciale di Rifondazione Comunista -. Riformista per formazione e convinzione, ma estraneo alle banalizzazioni a cui il riformismo è stato piegato e stravolto nella deriva della seconda repubblica, nella suo agire politico ha prestato attenzione alle istanze che venivano dal mondo del lavoro, dai ceti popolari, dalla parte più precaria e più debole della società, non per depotenziarle paternalisticamente ma riconoscendone la loro autonomia come elemento essenziale e irriducibile nel confronto/scontro politico e fra le classi.È per questa sua sensibilità e condivisione di valori, se pur affermati con pratiche politiche diverse, che come comunisti abbiamo potuto collaborare con Bruni nel corso del suo mandato di sindaco della città. Una stagione nella quale, anche tra alterne vicende, è stato possibile gettare le basi per alcuni importanti avanzamenti sul piano delle politiche sociali, della difesa dell’ambiente, dei beni comuni. Oggi piangiamo la scomparsa di un antifascista e di un interlocutore. Per tutti i bergamaschi una grande perdita. Trasmettiamo le nostre più sentite condoglianze ai nostri compagni Pia e Claudio, fratello di Roberto, e a tutti i familiari”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI