BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Esternalizzazioni Ubi, venerdì 13 settembre la protesta dei bancari

Venerdì dalle 8.45 per un’assemblea al Centro Congressi “Papa Giovanni XXIII”. Poi, a seguire, dalle 10 alle 10.45, si terrà un presidio in piazza Vittorio Veneto

“Oggi 100 persone, domani?” si chiedono i lavoratori di UBI alla vigilia della mobilitazione che li vedrà in piazza venerdì 13 settembre anche a Bergamo, come in altre sette sedi colpite dalle cessioni dell’istituto bancario sul territorio nazionale (Brescia, Milano, Cuneo, Pesaro, Jesi, Bari e Chieti). La protesta, infatti, è stata organizzata contro l’esternalizzazione di un centinaio di persone alle società Accenture Service e BCube.

“Quello che preoccupa noi e i colleghi di tutte le sigle sindacali coinvolte, FABI, FISAC-CGIL, FIRST-CISL, UILCA e Unisin, è che si stia assistendo solo al primo passo verso un’esternalizzazione di numeri più consistenti” affermano i dipendenti di Ubi.

Tutti i lavoratori della direzione di UBI e della società di servizi (dunque non delle filiali) sono convocati, venerdì dalle 8.45 per un’assemblea al Centro Congressi “Papa Giovanni XXIII”. Poi, a seguire, dalle 10 alle 10.45, si terrà un presidio in piazza Vittorio Veneto, sotto gli uffici della direzione generale di UBI Banca.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.