BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tentorio: “I pomeriggi all’Atalanta con Bruni, ai gol ci si abbracciava sempre”

L'ex sindaco: "Roberto? Un interlocutore intelligente, preparato e disponibile. Mi tornano in mente i momenti d'amicizia allo stadio"

Più informazioni su

Non solo la politica. C’era un’altra passione ad unire gli ex sindaci di Bergamo Franco Tentorio e Roberto Bruni: quella per il pallone.

Entrambi signori di Palazzo Frizzoni. Rivali, ma non allo stadio. “Di Roberto si possono dire tante cose: che era un uomo intelligente, preparato e disponibile – parte a elencare Tentorio, ricordando il collega scomparso martedì sera dopo una lunga malattia, all’età di 70 anni -. Ma di lui voglio ricordare anche i pomeriggi passati all’Atalanta” come dicono i tifosi più affezionati, facendo il verso al motto della società. “Allo stadio eravamo vicini di seggiolino – prosegue Tentorio -. Spesso portava anche il nipotino e ad ogni gol ci si abbracciava. Ecco, oggi mi tornano in mente quelle due ore passate in amicizia la domenica”.

La foto in copertina è stata scattata il 3 aprile 2016 dal consigliere Simone Paganoni, dopo un’Atalanta-Milan finito in gloria per i nerazzurri: 2 a 1 in rimonta, con rete di Pinilla in rovesciata e acuto del Papu. “Oltre al piacere della ritrovata vittoria, un curioso e inaspettato incontro con tre Sindaci” aveva commentato quel giorno su Facebook (sullo sfondo, ai più attenti, non sarà sfuggito il sindaco Giorgio Gori).

Lo stesso Paganoni, ieri, ha voluto rivolgere un pensiero a Bruni, conosciuto nel 2004 in campagna elettorale: “Caro Roberto mi mancherai, ci mancherai. Bergamo e la politica hanno perso la tua grande passione, la tua indubbia competenza e il tuo essere stato, sempre, una persona perbene. Grazie per la tua amicizia ma, soprattutto, grazie per tutto quello che hai fatto per Bergamo”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.