BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Strada del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi

Informazione Pubblicitaria

Sotto Alt(r)a Quota: “Alla Festa del Moscato l’arte crea comunità”

L'associazione, che cura la direzione artistica della kermesse, propone progetti originali che aggregano storie, persone ed esperienze diverse

Alla festa del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi l’arte crea comunità. Anche quest’anno l’associazione “Sotto Alt(r)a Quota“, che cura la direzione artistica della kermesse, propone progetti originali che aggregano storie, persone ed esperienze diverse.

La manifestazione, che proseguirà sino a domenica 8 settembre, ospiterà una pluralità di linguaggi all’interno del suggestivo borgo storico di Rosciate spaziando fra illustrazione, arte contemporanea, workshop artistici e artigianali, cinema e musica.

Per saperne di più abbiamo intervistato Damiano Fustinoni e Rita Ceresoli, rispettivamente presidente e coordinatrice di “Sotto Alt(r)a Quota”.

Cosa propone quest’anno la vostra associazione per la festa?

Presentiamo cinque progetti: “Abitare l’incontro”, con installazioni e interventi artistici; “Habita(r)t”, con laboratori dedicati alle arti e ai saperi artigianali; la rassegna musicale “In vino veritas – Jazz music”; il gioco del Moscato di Scanzo “Moscans”; e la maglietta d’artista del Moscato di Scanzo “MoscaT-shirt”.

Iniziamo dal primo, “Abitare l’incontro”: di cosa si tratta?

Lungo via degli Orti i visitatori vengono accompagnati dalle parole del “Raccolto”, intervento artistico partecipato realizzato stampando a mano, a caratteri mobili, le suggestioni ricevute durante l’estate attraverso una call aperta al pubblico sul tema vita|vite. Le parole e le frasi inviate e arrivate a destinazione sono state lette, abbinate e stampate a mano su un grande telo fino a formare ramificazioni fatte di lettere che, come acini, sono simili e diverse, uniche per colore, grandezza, spunti di chi le ha inviate. Insieme compongono un unico racconto che unisce pensieri e persone: le abbiamo intrecciate agendo come una sartoria di comunità. Sempre in via degli orti ci si può soffermare osservando “Waves”.

Che cosa è?

Un’opera artistica realizzata da Sem (Samuel Fortunato) per la XII Festa del Moscato di Scanzo su un cancello del borgo di Rosciate, che rappresenta una visione notturna di alcuni gommoni alla deriva. Il soggetto principale va quasi a perdersi nell’immensità del mare, ma con uno sguardo attento si nota che i passeggeri sono rappresentati da pedoni neri, ovvero le pedine “sacrificabili” del gioco degli scacchi. Spostandosi all’antica chiesa di Rosciate (sala Galizzi), invece, si giunge a una mostra intitolata “A spasso con Madame Alzheimer – Attimi di quotidianità rubati alla demenza”, con illustrazioni create da Laura Madaschi come trasposizione artistica della sua esperienza familiare.

Di che cosa si tratta?

L’esposizione, allestita in occasione dell’ottavo mese mondiale dell’Alzheimer, è curata da Sotto Alt(r)a Quota e promossa dal “Gruppo promotore della comunità amica delle persone con demenza di Scanzorosciate”. Inoltre, la sezione dedicata al cinema della Festa del Moscato quest’anno entra in relazione con la tematica dell’Alzheimer proponendo la visione di due video: il cortometraggio “Perdutamente” del regista bergamasco Emilio Guizzetti e l’esperimento teatrale “Così si sente una persona con demenza” organizzato dal “Gruppo promotore della comunità amica delle persone con demenza di Scanzorosciate” .

E per quanto riguarda i laboratori?

Alla festa organizziamo quattro laboratori “Habita(r)t”, dedicati alle arti e ai saperi artigianali. Saranno destinati ai ragazzi a partire dai 10 anni, ai giovani e alle famiglie e
riguarderanno la stampa tipografica a caratteri mobili di poster e di magliette, la sartoria creativa e la liuteria. Più precisamente, giovedì e venerdì sera abbiamo tenuto un workshop di stampa tipografica, mentre sabato 7 settembre dalle 16 alle 18 la liutaia Silvia Zanchi terrà il workshop artigianale “Costruire un risonatore ecologico per un telefono davvero smart”. Domenica, invece, dalle 16 alle 18 la fabric designer Daria Giovenzana coordinerà l’atelier di sartoria creativa “Cucire una fascia per capelli impertinenti (con filo) a vista d’occhio”.

Tornano anche i concerti di “In vino veritas”

La rassegna, curata e diretta da Michela Benaglia e Andrea Manzoni, quest’anno porta il ritmo, la sperimentazione e l’eclettismo della musica jazz. Tanti sono i giovani e talentuosi musicisti che si esibiranno sul palco dl piazzale di via degli orti e nell’area verde delle scuole medie con live originali. Giovedì sono stati protagonisti i Mosae e i Mindcats, venerdì Emanuele Maniscalco e Graziano Gatti Quadri Intercat uartet “Suite for a friend”, mentre sabato i Dimidiam e Marco Rottoli Trio; e domenica i Behind the mirror.

Per chi volesse giocare, invece, c’è il “Moscans”

Alla festa non mancano le postazioni dedicate al gioco di carte del Moscato di Scanzo, ideato nel 2017 da Davide Bassanelli con la collaborazione di Aurora Scarpellini, che ne ha realizzato la grafica. Anche quest’anno giocatori di ogni età potranno provarlo tentando di battere l’autore stesso.

Per concludere, avete riproposto il concorso “Moscat-shirt”

Si, è terminato lo scorso 28 maggio e il primo premio è stato assegnato all’illustrazione proposta da Isacco Breda. Le magliette d’artista del Moscato, realizzate in 100 esemplari, vengono presentate e proposte al pubblico durante la festa del Moscato, un’occasione di ampia diffusione e visibilità per l’opera vincitrice.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.