BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

San Pellegrino, la piscina comunale può riaprire: “Attivi entro fine settembre”

Accordo per l’erogazione di gas ed energia elettrica, dopo lo stop iniziale

“Grazie al supporto dell’amministrazione comunale di San Pellegrino Terme e la sensibilità del gestore di luce e gas, Compagnia Energetica Italiana S.p.A, si sono risolte le problematiche relative all’erogazione dell’energia. Da oggi possiamo dedicarci ad eseguire le manutenzioni necessarie all’apertura”.

Così Lombardia Nuoto, la società di Monza che ha preso in gestione la piscina di San Pellegrino (fino al 31 agosto 2020, con possibilità di rinnovo per 12 mesi), ha confermato l’accordo raggiunto con Compagnia Energetica Italiana per l’erogazione di gas ed energia elettrica, dopo lo stop causato dal debito contratto dalla precedente gestione con la stessa società. Circa 30mila euro, non più versati dalla cooperativa Sport e Cultura di Seriate dopo il recente fallimento, che ha provocato la chiusura della struttura il 18 giugno scorso.

Il gestore di luce e gas avrebbe voluto che a ripianare il debito fosse proprio Lombardia Nuoto, ma, come confermato anche dal sindaco Vittorio Milesi, “secondo la legge, chi subentra non è tenuto a pagare i debiti della gestione precedente. È una questione che riguarda solo il fornitore di luce e gas e la precedente gestione”.

Una situazione che ha visto una lieve impasse nello svolgimento dei lavori di manutenzione ma che, per il bene della struttura, si è risolta senza alcun braccio di ferro, grazie ad un accordo, raggiunto in breve tempo con Compagnia Energetica Italiana, che ha concesso il subentro di Lombardia Nuoto nonostante la morosità della precedente gestione.

Soluzione trovata nella mattinata di giovedì 5 settembre, che permette a Lombardia Nuoto di iniziare i lavori di manutenzione della struttura. Lavori che secondo il programma della società di Monza dovrebbero permettere l’apertura della segreteria entro metà settembre, con l’attivazione dell’interno impianto e l’inizio delle attività entro la fine del mese.

Nel frattempo, Lombardia Nuoto ha già confermato, con l’inizio delle attività, l’avvio di diversi corsi, tra cui acquaticità per tutte le età, corsi di nuoto dai 6 anni, lezioni individuali, fitness, rieducazione motoria, corsi per terza e quarta età e per l’attività agonistica.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.