BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

MOGI caffè

Informazione Pubblicitaria

Caffè a regola d’arte: “Mogi” approda in Laguna

L’aroma di MOGI sbarca a Venezia, tra le mura del prestigioso Palazzo Soranzo Van Axel in occasione di Nomad, la “fiera non fiera” di arte e design da collezione.

Più informazioni su

L’aroma di MOGI sbarca a Venezia, tra le mura del prestigioso Palazzo Soranzo Van Axel in occasione di Nomad, la “fiera non fiera” di arte e design da collezione. Ricerca, viaggio e arte: queste le parole chiave che muovono il mondo del caffè MOGI e il concept Nomad.

Nella magica cornice della laguna veneziana, in concomitanza con la Biennale d’Arte, con la Mostra del Cinema e in partnership con la Venice Glass Week, si celebra un incontro all’insegna dell’arte vissuta come esperienza da assaporare, uno showcase itinerante per il design da collezione.

Mogi

Due realtà con molti punti in comune: dal 2007, MOGI esplora le vie del caffè di qualità, con aromi organici selezionati, scelti dal mondo del design e dell’arte per accompagnare eventi speciali; nato da una visione dei collezionisti Giorgio Pace e Nicolas Bellavance-Lecompte, dopo il successo delle edizioni di Montecarlo e St. Moritz, dal 5 all’8 settembre il progetto Nomad porta in Laguna una selezione di opere d’arte antiche e contemporanee. Non una fiera ma un’occasione d’incontro per appassionati, designer e artisti selezionati, coinvolti in un ricco programma di conferenze e visite guidate a collezioni, monumenti e case private, da gustare assaporando le eccellenze del caffè MOGI. Un dialogo tra arte e design in un contesto molto personale, in cui gallerie nazionali e internazionali animeranno le architetture di Palazzo Soranzo Van Axel: sulla punta estrema del quartiere Cannaregio, quattro piani densi di storia e arte, animati dai fasti del tardogotico veneziano e dei tessuti fiamminghi che raccontano le vicissitudini del procuratore Marco Nicolò Soranzo e dei Van Axel, ricchi mercanti del secondo ‘600.

Mogi

Tra le numerose opere in mostra, il dipinto Diana e Endimione del pittore lombardo Giuseppe Nuvolone (1619 – 1703) presentato da Benedetta Corsini, e progetti di prestigio selezionati dalle gallerie partecipanti, come “Tre Primitivi” di Alessandro Mendini della Galleria Luisa Delle Piane di Milano e Wonderglass, che vanta edizioni speciali di diversi designer tra cui India Mahdavi. E’ in questo scenario che MOGI incontra l’arte, in un contesto che si propone di vendere l’arte con un format inusuale, raffinato ed elegante, un luogo d’incontro e di scambio per rilassarsi ed esplorare nuovi confini delle forme artistiche.

Nomad Venice è un evento aperto a collezionisti, interior designer, architetti e amanti dell’arte e del design, accessibile tramite accredito online e su invito.

 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.