BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fabio Ferla nuovo presidente dell’ambito distrettuale di Treviglio nella sfera di Risorsa Sociale

Il primo cittadino di Calvenzano è stato eletto all'unanimità dai 18 sindaci che costituiscono l'ambito trevigliese

Fabio Ferla è il nuovo presidente dell’ambito distrettuale di Treviglio nella sfera di Risorsa Sociale. Il primo cittadino di Calvenzano, nonché ex candidato alla poltrona di presidente della Provincia, è stato eletto all’unanimità dai 18 sindaci che costituiscono l’ambito trevigliese.

Arcene, Arzago d’Adda, Brignano Gera d’Adda, Calvenzano, Canonica d’Adda, Caravaggio, Casirate d’Adda, Castel Rozzone, Fara Gera d’Adda, Fornovo San Giovanni, Lurano, Misano di Gera d’Adda, Mozzanica, Pagazzano, Pognano, Pontirolo Nuovo, Spirano, Treviglio sono le diciotto sorelle che si sono riunite nella serata di lunedì 2 settembre per decidere la nuova guida del “Distretto”. Una scelta che, come si evince, ha messo tutti d’accordo.

Ferla va così a sostituire l’uscente Dimitri Bugini, sindaco di Lurano, che per anni è stato alla guida del locale ambito.

Altra new-entry quella del vicepresidente, con il sindaco di Arzago d’Adda Gabriele Riva che farà le veci di Fabio Ferla.

Fabio Ferla con Gabriele Riva
Fabio Ferla

“Una responsabilità nuova che affronto con serenità per l’unanime convergenza dei sindaci – ha affermato il nuovo presidente – Sono molto soddisfatto del riconoscimento della mia figura super partes. Un augurio di buon lavoro collaborativo anche al mio vicepresidente Gabriele Riva e al neo presidente di Risorsa Sociale Giorgio Barbaglio.

“Un sentito ringraziamento a Dimitri Bugini per il prezioso lavoro di questi anni – ha invece commentato Gabriele Riva – Le votazioni all’unanimità di presidente e vice presidente sono il migliore viatico per un lavoro proficuo a favore dell’ambito, dove l’unità delle scelte è il vero valore aggiunto per costruire politiche sociali efficaci”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.