BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Usa una fascetta da elettricista come collana e si strozza: gravissima bambina di 11 anni

La piccola ha perso i sensi ed è andata in arresto cardiaco per mancanza di ossigeno.

Le sue condizioni sono gravissime, lo confermano i medici dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo dove è ricoverata da venerdì.

Una bambina di 11 stava giocando con una fascetta di cablaggio, quelle comunemente utilizzate dagli elettricisti, l’ha stretta al collo come una collana. Perché la fantasia dei piccoli è sempre immensa e non scruta l’orizzonte del pericolo. Quando ha deciso che il gioco era terminato, era il pomeriggio di venerdì 30 agosto ed era nella sua casa di Calvenzano, ha tentato di liberarsi, ma ha stretto sempre di più fino a quando non è più riuscita a respirare.

La piccola ha perso i sensi ed è andata in arresto cardiaco per mancanza di ossigeno. La madre – che in quel momento era in casa insieme ad un’altra figlia più piccola – ha tentato di rianimarla, ma inutilmente. Solamente i soccorritori del 118, giunti sul posto, dopo averle tolto la fascetta dal collo l’hanno sottoposta a massaggio cardiaco riuscendo a rianimarla e a trasportarla in ospedale.

Ora la bambina è ricoverata in condizioni gravissime al Papa Giovanni XXIII.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.