BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aggredisce moglie e cognata, poi minaccia di morte i carabinieri: arrestato

È successo nella serata di venerdì 30 agosto: l'uomo portato in carcere, le due vittime al pronto soccorso di Treviglio.

Più informazioni su

La lite violenta tra le mura domestiche e la fuga per le strade del paese, fino all’arrivo dei carabinieri: notte agitata a Romano di Lombardia dove i militari dell’Arma hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di nazionalità nigeriana per maltrattamenti, minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

L’intervento delle forze dell’ordine si è reso necessario in quanto l’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica derivante dall’assunzione di sostanze alcoliche, ha aggredito e picchiato selvaggiamente la moglie e la cognata.

La lite si è poi protratta per le strade del centro di Romano di Lombardia dove i passanti hanno dato un primo soccorso e sostegno alle donne aggredite, chiedendo l’intervento immediato dei carabinieri di Martinengo e del Norm di Treviglio: giunti sul posto, i militari sono stati oltraggiati e minacciati di morte e vista l’impossibilità di far tornare il senno all’uomo lo hanno arrestato.

Le manette sono state l’unico modo per mettere fine al suo comportamento aggressivo e minaccioso e dopo le formalità di rito l’uomo è stato trasportato in carcere a Bergamo.

Le due donne durante l’aggressione hanno riporto diverse lesioni che hanno reso necessarie le cure del pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.