• Abbonati
In a4

Ubriaco e recidivo: tampona con un tasso alcolemico del 2,30, revocata la patente

Il 35enne era già stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, come previsto dall'articolo 186 del Codice della Strada nel 2002, quando era neopatentato, poi nel 2004 e nel 2011, mentre nel 2008 e nel 2010 era stato denunciato per ubriacatura molesta. 

Sono le 15 di lunedì pomeriggio, 26 agosto, quando sulla corsia di decelerazione dell’A4, all’area Brembo Nord in direzione Bergamo – Milano, una Fiat Punto tampona un’auto. Non ci sono feriti. Interviene una pattuglia della Polizia Stradale, coordinata dal comandante Mirella Pontiggia.

L’uomo alla guida della Fiat Punto è un 35enne di Verdellino. Biascica alcune parole. Allora gli agenti della polizia stradale lo sottopongono all’alcool test: ha un tasso del 2,3 g/litro.
Per la normativa vigente, è consentito mettersi alla guida con un tasso di alcolemia di massimo 0,5 g/litro.

Seguono dei controlli e risulta che il 35enne era già stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, come previsto dall’articolo 186 del Codice della Strada nel 2002, quando era neopatentato, poi nel 2004 e nel 2011, mentre nel 2008 e nel 2010 era stato denunciato per ubriacatura molesta.

“Abbiamo revocato la patente di guida, non potrà guidare per i prossimi dieci anni e trascorso questo tempo potrà iscriversi di nuovo alla scuola guida per ottenere di nuovo la patente di guida. Il 35enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, articolo 186, secondo comma lettera C”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI