BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Sos incidenti e danni da ungulati, contenimento non solo per i cinghiali ma anche per i cervi”

L'intervento di Coldiretti dopo l'incidente di Parre, in alta Valseriana

Più informazioni su

Aumenta la preoccupazione tra gli agricoltori per la diffusione incontrollata sul territorio bergamasco degli animali selvatici, che oltre a provocare ingenti danni sono spesso causa di pericolosi incidenti. Lo afferma Coldiretti Bergamo in relazione all’episodio verificatosi martedì mattina, 27 agosto, in alta Valle Seriana a Parre, dove una donna ha investito mortalmente un cervo mentre stava viaggiando sulla strada provinciale ed è rimasta ferita nell’urto.

“Non solo i cinghiali stanno destando apprensione, ma in alcune aree della provincia anche altri ungulati, come i cervi, stanno diventando sempre più numerosi e fonte di problemi – commenta Coldiretti -. Affinché la situazione non si aggravi ulteriormente è importante che per il controllo dei cervi venga messa in campo la massima attenzione e vengano attivati tutti gli strumenti necessari per mettere in sicurezza coltivazioni e persone”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.