BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Jazz e Maria Pia De Vito all’Aquila per le Terre del Sisma

Anche quest’anno Bergamo aderisce a “Il jazz italiano per le Terre del Sisma”, l’iniziativa fortemente voluta da Paolo Fresu

Anche quest’anno Bergamo Jazz Festival aderisce a “Il jazz italiano per le Terre del Sisma”, l’iniziativa fortemente voluta da Paolo Fresu e da MIBAC, con l’organizzazione di I-Jazz, l’associazione che riunisce la maggior parte dei festival jazz italiani e di cui fa parte lo stesso Bergamo Jazz con la Fondazione Teatro Donizetti.

Lo staff del Festival sarà a L’Aquila sabato 31 agosto e domenica 1° settembre, giornate conclusive dell’evento al termine di una settimana di concerti e trekking in Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria, e si occuperà della gestione di una delle diciotto postazioni sulle quali di alterneranno complessivamente oltre cento musicisti, con una nutritissima presenza femminile.

Significativa, in proposito, la partecipazione di Maria Pia De Vito, nuovo direttore artistico di Bergamo Jazz. In questi mesi fortemente impegnata nel predisporre il programma della prossima edizione del Festival che verrà presentato a fine anno, Maria Pia De Vito si esibirà insieme al quartetto d’archi Alborada nel pomeriggio di domenica nella Basilica di San Bernardino.

Fra gli i tanti altri artisti protagonisti di quella che preannuncia come una vera e propria maratona musicale, ci saranno star della musica pop nazionale come Ornella Vanoni e Fabio Concato, lo stesso Paolo Fresu, che di Bergamo Jazz è stato direttore artistico dal 2009 al 2011 ed ora è presidente della Federazione Italiana del Jazz, altre vocalist affermate come Cristina Zavalloni e Ada Montellanico, la contrabbassista Federica Michisanti, già apprezzata ospite di Bergamo Jazz 2019.

Per la prima volta verranno aperte al jazz location d’eccezione quali l’interno della Basilica di Collemaggio e la Chiesa di Santa Maria del Suffragio. Altra novità di quest’anno l’allestimento al Palazzetto dei Nobili di una mostra fotografica curata dall’Associazione Fotografi Italiani di Jazz, del cui direttivo fa parte il bergamasco Luciano Rossetti.

Nella foto di copertina Maria Pia De Vito (scatto di Gianfranco Rota)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.