BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rogo in ospedale, rinviata l’autopsia sul corpo di Elena

Posticipata di 48 ore, a giovedì 22 agosto. Le indagini proseguono serrate

È stata rinviata di 48 ore, a giovedì 22 agosto, l’autopsia sul corpo della giovane Elena Casetto, la 19enne morta bruciata nell’incendio al terzo piano della Torre 7 dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

Le indagini proseguono serrate, ma a otto giorni dal rogo che martedì 13 agosto è divampato nel reparto di psichiatria non c’è ancora traccia dell’accendino che la paziente avrebbe utilizzato per appiccare il fuoco.

Se sia stata davvero lei e come abbia fatto è uno dei misteri da chiarire, considerando che poco prima dell’incendio sarebbe stata sedata e contenuta a letto tramite appositi lacci.

Altro tema, il materiale presente all’interno della stanza: acquistato per essere resistente allo sviluppo delle fiamme. In una parola, ignifugo. E allora, come hanno fatto il materasso e le lenzuola a bruciare così velocemente? Anche su questo aspetto si stanno concentrando le indagini.

Nel frattempo, l’ospedale fa sapere di avere riportato al secondo piano della torre le degenze di oncologia e nefrologia.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.