BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La BluBasket al lavoro a Osio Sotto, coach Vertemati: “Pronti per un altro sogno” fotogallery video

Nuovo campo di allenamento e nuovo capitano, ma ambizioni confermate: "Stupiremo ancora"

Prende il via la nuova stagione della BCC BluBasket 1971. La formazione Trevigliese si è radunata nel pomeriggio di martedì 20 agosto per un incontro con la stampa e per affrontare le prime sgambate sul parquet di allenamento.

La BluBasket al lavoro a Osio Sotto

La grande novità, oltre al nuovo sponsor BCC, è stata la location: il Campus di Osio Sotto. Dopo che il maltempo ha distrutto parte della copertura del tetto del PalaFacchetti, il campo ufficiale della squadra, la formazione ha dovuto traslocare per gli allenamenti, individuando nel parquet di Osio Sotto la soluzione migliore per svolgere le sessioni pre campionato.

La formazione al completo, pronta e carica per affrontare la nuova stagione soprattutto dopo il “sogno” playoff vissuto solo qualche mese fa, non si fa certo intimorire da questo cambio di location improvviso, con il coach Vertemati che vede questo spostamento come incentivo per il gruppo: “Questo primo giorno di allenamento a Osio Sotto è un po’ particolare – ha rivelato coach Adriano Vertemati – siamo grati innanzitutto dell’ospitalità. Veniamo da un brutto momento, quello dei danni subiti dal nostro amato PalaFacchetti, che ancora non si è risolto. Grazie agli sforzi di amministrazione e società i lavori per la sistemazione sono già partiti e si spera di tornare nella nostra sede quanto prima. Come detto si tratta di un raduno un po’ anomalo, ma queste difficoltà logistiche non devono essere un freno ma anzi devono compattarci ancora di più. Questi disagi non devono bloccarci ma far si che ognuno vada oltre e si senta ancora più spinto e concentrato nel fare il suo lavoro”.

Per quanto riguarda il nuovo campionato di Serie A2 Vertemati ha le idee ben chiare: “La stagione che ci aspetta parte come sempre con presupposti in sordina, perchè questo è il nostro stile e il nostro modo di pensare; è nella nostra mentalità anche se niente e nessuno ci può togliere la possibilità di sognare. Ci siamo appena svegliati qualche mese fa da un grande sogno perdendo in semifinale dei playoff contro Treviso e adesso siamo pronti a sognare ancora. Di sicuro l’ambizione è forte dentro di noi”.

Altra novità di questa stagione è quella relativa al capitano, con il testimone che è passato nelle mani di Davide Reati: “Torno a ricoprire un ruolo che ho già fatto anni fa per diverse stagioni – ha spiegato il neo capitano – Questa è una cosa che mi fa molto piacere. Ringrazio la società e il coach Vertemati che mi hanno vestito di questo ruolo. Inizia una stagione per tanti motivi diversa dal solito, perchè non iniziamo al PalaFacchetti come succedeva ogni anno. Ora siamo continuamente in ‘trasferta’, per via di tutto quello che è successo. Dovremo cercare di mettere ancora più impegno e ancora più voglia di lavorare per cercare di sopperire a questa mancanza. Giocare e allenarci sempre lontano dalla nostra ‘casa’ non è cosi semplice”.

Dello stesso avviso Jacopo Borra, che chiama a raccolta anche i tifosi: “Siamo pronti e siamo carichi ai nastri di partenza. Abbiamo qualche piccolo intoppo che si risolverà al più presto e lo useremo per fare gruppo. Siamo pronti, ci divertiremo e lo faremo tutti insieme”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.