Gimondi, la figlia Norma: "Ci hai insegnato a non arrenderci mai e lo faremo anche noi" - BergamoNews
Il ricordo

Gimondi, la figlia Norma: “Ci hai insegnato a non arrenderci mai e lo faremo anche noi”

"Hai sempre lottato, partendo a 22 anni da Sedrina e arrivando in giallo a Parigi. Ora riposa, questa tappa è finita. Sei il miglior papà che si possa avere"

“Papà mio … quanto dolore … ci hai amato immensamente e noi continueremo ad amarti immensamente. Continua a guardarmi così … per sempre, fino alla fine”. Sono le parole che la figlia di Felice Gimondi, Norma, ha pubblicato sul suo profilo Facebook a poche ore dalla morte del campione bergamasco.

Poche parole, piene di sofferenza ma intrise di rispetto e ammirazione per papà Felice, che proprio sulle ruote della sua bicicletta ha insegnato al mondo a non arrendersi mai, soprattutto durante le salite più difficili. Di un Giro d’Italia o della vita non fa differenza.

“Ci hai cresciuto come te: poche parole, azioni concrete – ha scritto in una lettera pubblicata sul Corriere della Sera -. Ci hai insegnato il rispetto per l’avversario e, soprattutto, a non arrenderci mai come faremo anche noi. Promettimi che da lassù continuerai a guardarci, a tenerci per mano, anzi, a ruota. Tu che hai lottato fin dall’inizio, partendo a 22 anni da Sedrina e arrivando in giallo a Parigi. Vorrei portarti sempre nel mio cuore con quella maglia gialla numero 123 perché tutto è iniziato lì. Ora riposa, questa tappa è finita. Sei il miglior papà che si possa avere. Ti amiamo sempre, fino alla fine”.

Alla Gazzetta dello Sport ha invece rivelato come lei, appassionatissima di ciclismo, pedalava spesso con il padre. “All’inizio era sempre lui davanti e io a ruota, facevo una faticaccia e poi mi staccavo, e lui si arrabbiava: ‘stai a ruota, altrimenti ti stacchi’. Da due anni le cose erano diverse, io davanti e lui dietro, ma quando andava in difficoltà cambiava rapporto senza fare rumore, per non far capire che stava facendo più fatica”.

(foto: Facebook)

Più informazioni
leggi anche
  • L'omaggio
    “A Gimondi sarà dedicato il Giro di Lombardia”: partirà il 12 ottobre da Bergamo
    Felice Gimondi, campione bergamasco
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it