BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tragedia nel lago d’Iseo per una famiglia di Azzano: morti i due fratelli di 16 e 17 anni

Sono deceduti entrambi i due fratelli pachistani di 16 e 17 anni che erano stati inghiottiti dalle acque del Sebino

Una giornata di spensieratezza sul lago d’Iseo si è tramutata in tragedia per una famiglia pachistana residente ad Azzano San Paolo. Sono deceduti entrambi i due fratelli di 16 e 17 anni che nel tardo pomeriggio di venerdì erano stati inghiottiti dalle acque del Sebino, nel territorio di Tavernola Bergamasca, sulla spiaggia Rino.

Waqas e Hassan Muhammad, si erano recati lì insieme ai genitori e a un altro fratello di 19 anni. Intorno alle 17 il più giovane dei tre si è tuffato in acqua, ma poco dopo ha iniziato a chiedere aiuto perchè non riusciva a tornare a riva. Il 17enne è così accorso per aiutarlo, ma a sua volta si è trovato in difficoltà ed è finito sott’acqua. Si è quindi buttato anche il 19enne, che però non è riuscito a recuperare i due e dopo che si è messo a urlare è stato salvato da un altro bagnante che si trovava nella zona.

I due minorenni sono invece stati risucchiati nelle acque profonde del lago. Per soccorrerli sono intervenuti i Vigili del fuoco di Bergamo, che erano a Lovere per un’esercitazione. Li hanno recuperati una ventina di minuti dopo: erano finiti a 15 metri dalla riva, a circa tre metri di profondità.

Per le cure mediche da Bergamo e da Brescia sono decollati due elicotteri del 118. Il diciassettenne è stato trasferito al Papa Giovanni di Bergamo, mentre il sedicenne è stato ricoverato d’urgenza ai Civili di Brescia, sempre trasportato con l’elicottero. Alla fine però non ce l’hanno fatta.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.