BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torna per la 31esima volta il Mercatino di via Loj

Dalle 16.30 la Rievocazione della Dama Bianca in Via Loj. Il ricavato dell'evento all’associazione “La Passione di Yara” e allo SFA (Servizio di Formazione all’Autonomia) del Centro Zelinda

A Monasterolo del Castello Paolo Meli, l’animatore dell’iniziativa, in occasione dello spettacolo teatrale–musicale dedicato a Fabrizio De Andrè, ha presentato la nuova edizione, la trentunesima del Mercatino di Via Loj, in programma per mercoledì 14 agosto dalle 12 nel centro storico del paese lacustre.

“Il Mercatino di Via Loj  ha parecchi significati, uno di questi è quello di scegliere alcune destinazioni, finalità, progetti, per sensibilizzare le persone su temi, come le passioni, ad esempio Padre Nino, a cui ci siamo affidati per un paio d’anni per il suo progetto in Senegal, o l’associazione La Passione di Yara che abbiamo con noi da un paio. Faremo del nostro meglio, anche in una prospettiva futura”. Qundi il più giovane e attivo volontario del Mercatino, Davide, ha consegnato un contributo alle associazioni.

Da oltre trent’anni, con più di 150 volontari di diverse associazioni e gruppi del territorio si susseguono gli espositori che quest’anno saranno 100 a ricoprire il più possibile Monasterolo, tra colori sgargianti, animazione, musica, cucina locale e tanto altro.

Non mancherà l’arte di strada, che a partire dalle 16, attraverso spettacoli per grandi e piccini, lascerà senza fiato coloro che parteciperanno. In questa circostanza, quest’anno spiccheranno
gli spettacoli “Circo Volante Non Identificato” della Compagnia Scatola Rossa e “Doisberto Street Show” di Umberto Rosichetti.

Tra una bancarella e l’altra tanti giochi antichi e in legno, promossi e animati dall’associazione culturale Dindoca di Chiuduno.

Dalle 16.30 ci sarà la Rievocazione della Dama Bianca in Via Loj, realizzata dal gruppo teatrale GFO di Albano, diretto da Giuseppe Nespoli; per concludere la serata, come da “rito”, ci sarà il “gran finale”, ovvero la comparsa del fantasma della Dama Bianca, come da leggenda, in Piazza IV Novembre.

Il Mercatino di Via Loj si appoggia al concetto di solidarietà, quindi l’obiettivo finale sarà proprio devolvere il ricavato di questo evento all’associazione “La Passione di Yara” e allo SFA (Servizio di Formazione all’Autonomia) del Centro Zelinda (servizio che si occupa di percorsi volti al raggiungimento dell’autonomia degli utenti disabili della Val Cavallina.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.