BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fabrizia: “Addio Nadia Toffa. E maledetto cancro: l’ho sconfitto, ma mai niente è scontato”

Fabrizia Lorusso, mamma di Bergamo, anni fa si è ammalata di cancro. E nel giorno della scomparsa di Nadia Toffa che ha lottato come lei contro questo male, non può non ri-andare alla propria battaglia che mette al centro la Vita, la Vita vera.   

Fabrizia Lorusso, mamma che vive e lavora a Bergamo, anni fa si è ammalata di cancro. E nel giorno della scomparsa di Nadia Toffa che ha lottato come lei contro questo male, non può non ri-andare alla propria battaglia che mette al centro la Vita, la Vita vera.   

“Nadia è morta. E, come lei, sono stati in tanti ieri, saranno oggi e (forse meno) domani.

Nadia è morta di cancro e la sua notorietà fa notizia riportando alla ribalta di un agosto oberato di leggerezze vacanziere, la Vita, quella vera che l’anonimato degli altri eroi consente di rimuovere nel silenzio del loro soffrire quotidiano.

Nadia mi ha fatto pensare che sono poco più di cinque anni da quando il mio cancro si è arreso e che oggi sto qui a guardare il mare come tutti gli altri, come nulla fosse stato, normalmente.

E invece no: quel 17 aprile 2014, grazie a Nadia, torna oggi alla mia memoria come fosse ieri, come una vittoria addormentata e risvegliata all’improvviso dalla consapevolezza che sia stata la più bella e l’unica che valesse la pena vincere.

Oggi ricordo che non era scontata. Nadia lo sa.

Ed ero sola a condividerla, come sa bene anche Nadia che scrisse mesi fa della fine della sua relazione. Ma non importa, perché accade spesso, perché – sai Nadia – sole lo saremmo state comunque.

Il cancro è una battaglia paradossale per noi e contro di noi: nostra la lotta, nostra la vita, nostro il “privilegio” di morire pur di difenderla.

E questa resistenza – la mia che è bastata, la tua che ci resta – speriamo torni oggi come un boomerang a chi è ancora in campo.

Grazie Nadia. Maledetto cancro”.

 

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.