BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Europei a squadre, quarto posto finale per l’Italia di Fofana e Zenoni

Il portacolori delle Fiamme Oro Padova ha concluso in sesta posizione la prova dei 110 metri ostacoli, mentre la rappresentante dell'Atletica Bergamo 1959 ha terminato al nono posto i 1500 metri femminili

E’ sfuggito soltanto per mezzo punto il podio italiano ai Campionati Europei a squadre di atletica leggera.

La Nazionale guidata dal direttore tecnico Antonio La Torre ha chiuso la tre giorni di gare con 316 punti alle spalle di Germania e Francia, un risultato mai raggiunto sinora dalla formazione tricolore.

In lotta per il terzo posto durante tutta la competizione, gli azzurri sono stati trascinati dai successi di Luminosa Bogliolo nei 100 metri ostacoli e dalla staffetta maschile 4×400 metri che, nonostante la vittoria, non ha potuto festeggiare per un soffio il primo storico bronzo.

A contribuire all’ottima prestazione dell’Italia ci ha pensato anche il movimento orobico che nell’ultima giornata si è messo in luce con Hassane Fofana.

Il portacolori delle Fiamme Oro Padova, ottavo dopo le qualificazioni, ha terminato in sesta posizione la prova dei 110 metri ostacoli segnata dal duello fra l’argento olimpico Orlando Ortega e il campione europeo Pascal Martinot Lagarde, un esito che in vista dei Mondiali fa ben sperare.

Discorso diverso per Marta Zenoni (Atletica Bergamo 1959) che, reduce dall’exploit nei 3000 metri, non si è saputa ripetere nella gara dei 1500.

La 20enne di Ranica ha infatti probabilità del giorno precedente e, complice una prova condotta a ritmo sostenuto, non è riuscita a seguire l’accelerazione messa in atto dalle migliori a 400 metri e si è dovuta accontentare del nono posto.

Niente staffetta infine per Marta Milani (Esercito) che, a causa di un problema al soleo, è stata costretta a seguire le connazionali dagli spalti.

Foto Colombo/FIDAL

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.