BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Volatili da tutta Italia ad Almenno San Salvatore per l’85esima Sagra degli uccelli fotogallery

L'iniziativa, giunta all’ottantacinquesima edizione, ha visto la presenza di oltre 10.000 visitatori

Fringuelli, tordi, prispoloni: queste sono soltanto alcune delle specie presenti alla Sagra Regionale degli Uccelli, svoltasi ad Almenno San Salvatore nella mattinata di domenica 11 agosto.

La manifestazione, giunta all’ottantacinquesima edizione, ha riunito oltre 10.000 fra allevatori e appassionati di caccia che, provenienti da diverse regioni d’Italia, hanno raggiunto Parco Sant’Umberto.

“E’ un bilancio molto positivo, quasi insperabile – spiega il presidente della Sagra Diego Cornali -. Durante la mattina abbiamo avuto un flusso continuo di persone, per cui sia noi che gli espositori siamo molto felici”.

“Avendo avuto visitatori anche dall’estero, possiamo ormai parlare di una Sagra di livello nazionale se non europeo – aggiunge il sindaco Michele Sarchielli -. Il ringraziamento va a Federcaccia che ha permesso di realizzare tutto ciò, ma anche al Commendator Gaetano Buttironi che nel 1934 la fondò”.

Come da tradizione, la sagra ha permesso ai partecipanti di conoscere le diverse sfaccettature del mondo venatorio attraverso gli appuntamenti in programma, dalla gara di canto degli uccelli a quella dei chioccolatori, dalla mostra cinofila alle lezioni di falconeria.

“La vera passione per questo mondo esiste ancora e secondo noi sta migliorando visto che gli animali sono sempre più belli e gestiti sempre meglio – spiega Franca Gambirasio, membro dei Falconieri delle Orobie -. Probabilmente non siamo in molti a coltivarla, ma per chi volesse avvicinarsi a questo settore è indispensabile che prima di acquistare un rapace si informi al meglio”.

Numerose le autorità giunte per l’occasione nella località valdimagnina, fra le quali il presidente della Provincia Gianfranco Gafforelli, i consiglieri regionali Alex Galizzi, Floriano Massali e Barbara Mazzali, il consigliere provinciale Demis Todeschini e il presidente di Federcaccia Bergamo Michele Bornaghi.

“La caccia fa parte della nostra cultura e della nostra tradizione, per cui è fondamentale offrire il nostro sostegno – conclude Galizzi -. I cacciatori svolgono un lavoro importantissimo sul territorio, per cui come Regione Lombardia ci siamo, anche se siamo consapevoli che non tutti la pensino come noi”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.