BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Downburst, ecco cos’è la “bomba d’aria” che nei giorni scorsi ha devastato la Bassa

Sarebbe stato quello che gli esperti definiscono downburst a provocare gli ingenti danni

Più informazioni su

L’impatto del vento col suolo crea un improvviso scoppio e produce spesso un vortice rotante con asse orizzontale. Sarebbe stato quello che gli esperti definiscono downburst a provocare gli ingenti danni nella Bassa Bergamasca (e Bresciana) in occasione del violento temporale di mercoledì.

Il downburst è un fenomeno meteorologico che può verificarsi durante particolari acquazzoni. Non è una tromba d’aria, ma piuttosto una “bomba d’aria”.

Si verifica quando la corrente discensionale, downdraft, è molto forte e raggiunge il suolo schiantandosi violentemente su questo e provocando una sorta di scoppio (burst appunto). L’aria si espande orizzontalmente a velocità variabile, con raffiche che possono arrivare a stendere anche un’abitazione.

Nel caso di fenomeni particolarmente violenti, un downburst può rimanere al suolo anche per 30 minuti.

La tromba d’aria è invece un vortice di aria legato all’updraft, una colonna molto rapida che crea danni all’area circoscritta che include nel suo vortice.

Quello di mercoledì non è il primo temporale di queste settimane che provoca grossi danni nella Bassa. Mentre ancora si contano i danni, i politici si sono già mossi per chiedere lo stato di calamità naturale per le zone colpite.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.