BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Europei, successo per Andrea Piccolo nella cronometro juniores

Il portacolori del Team LVF ha completato la propria prova in 26'52", distanziando così di 11" e 13" gli olandesi Lars Boven e Enzo Leijnse

È arrivata dalla categoria juniores la prima medaglia italiana ai Campionati Europei Juniores di ciclismo in corso ad Alkmaar.

A conquistarla nel primo pomeriggio di mercoledì 7 agosto è stato il portacolori del Team LVF Andrea Piccolo che si è aggiudicato il titolo nella prova a cronometro .

Il 18enne di Magenta, tesserato per la formazione di San Paolo d’Argon, ha percorso i 22,4 chilometri in programma in 26’52”, distanziando così di 11″ e 13″ gli olandesi Lars Boven e Enzo Leijnse.

Transitato all’intermedio con il secondo miglior tempo, il campione italiano ha saputo gestire al meglio le proprie forze e, al termine di una seconda parte di gara molto veloce, è riuscito a strappare il successo dalle mani di Boven.

“Sono molto soddisfatto anche se, in onestà, ancora devo comprendere fino in fondo quanto è successo – ha spiegato incredulo l’azzurro dopo il traguardo -. Ho preparato al meglio questo appuntamento con un programma di avvicinamento mirato. Anche le ultime due settimane di corse a cui ho partecipato avevano questo come obiettivo. Le sensazioni era buone e in gara ho saputo gestire bene le energie”

“La mia dedica è per tutta la mia famiglia che sempre mi supporta; per mio zio Enzo che sempre mi consiglia, per tutto lo staff della Nazionale e per il mio Team di appartenenza che mi supporta nella programmazione lasciandomi lavorare in modo sereno”

In casa Italia buon sesto posto per il laziale Antonio Tiberi, mentre per Piccolo, già medaglia di bronzo lo scorso anno ai Mondiali di Innsbruck, si tratta del primo successo continentale in carriera.

Foto Union Européenne de Cyclisme

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.