BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Tragedia di Azzano, venerdì l’autopsia sui corpi di Luca Carissimi e Matteo Ferrari

Disposta dal pm Latorraca anche la perizia cinematica

Sarà l’autopsia, che verrà effettuata venerdì 9 agosto al Papa Giovanni di Bergamo, a stabilire l’esatta dinamica della tragedia che ha strappato la vita a Luca Carissimi e Matteo Ferrari, i due giovani di 21 e 18 anni travolti dalla Mini Cooper guidata da Matteo Scapin ad Azzano San Paolo.

I contorni della vicenda sono ormai chiari agli inquirenti, ma risposte più precise arriveranno anche dalla perizia cinematica in programma sul luogo dove ha avuto luogo lo schianto di sabato notte.

In particolare chi indaga vuole capire come, in quale punto e a seguito di quale manovra, l’auto guidata da Scapin abbia tamponato e urtato la Vespa con in sella Luca e Matteo, sbalzandoli di sella e facendoli crollare tra l’asfalto e il guardrail.

Agli investigatori verrà messo a disposizione anche un particolare software che dovrebbe permettere di stabilire in particolare a quale velocità procedesse la Mini al momento dell’impatto che ha ucciso i due ragazzi.

Al lavoro sul caso c’è il pm Raffaella Latorraca.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.