Quantcast
Amadeus nuovo conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo - BergamoNews
Televisione

Amadeus nuovo conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo

La decisione della Rai è ufficiale: l'annuncio ha sgomberato il campo dalle ipotesi dopo i tantissimi nomi che sono circolati nelle scorse settimane.

Amadeus sarà il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020. Ora la decisione della Rai è ufficiale: l’annuncio ha sgomberato il campo dalle ipotesi dopo i tantissimi nomi che sono circolati nelle scorse settimane sui possibili presentatori della storica manifestazione della canzone italiana.

Trattandosi della 70esima edizione, la kermesse avrà un carattere celebrativo particolarmente pronunciato. La nota con cui la Rai annuncia la scelta di Amadeus recita: “Un Festival di Sanremo all’insegna della coralità e della celebrazione, un Festival con sorprese, un Festival nel segno della storia della Rai che vedrà impegnata l’intera azienda. Sarà questo Sanremo 70, un ambizioso evento multipiattaforma ideato e costruito dalla Rai che culminerà con le 5 serate al Teatro Ariston e che partirà da un’edizione di Sanremo Giovani che avrà un’apertura ancora maggiore alle nuove tendenze grazie anche alle sollecitazioni emerse dalla filiera musicale nel Tavolo di lavoro tenutosi martedì scorso in Rai, e proseguirà con una serie di altri appuntamenti durante il 2020. Padrone di casa di Sanremo 70 sarà Amadeus, volto Rai, esperto di musica, storico dj, che sarà anche Direttore Artistico dell’edizione. Assieme a lui, nel corso delle 5 serate, volti che hanno costruito la storia del Festival, per un racconto che si intreccerà con quello di compagni di viaggio di Amadeus, sorprese e un DopoFestival che sarà costruito all’insegna dell’innovazione”.

Amadeus subentra a Claudio Baglioni, che è stato al timone delle ultime due edizioni ottenendo grande successo. La Rai, dunque, ha puntato su un nome interno al suo organico premiando il presentatore che, nel corso degli anni, ha saputo conquistare l’affetto di moltissimi telespettatori.

In attesa di conoscere chi lo affiancherà nella conduzione del festival, inizia un primo toto-ospiti. Se la presenza di alcuni conduttori del passato recente come Pippo Baudo, Carlo Conti, Antonella Clerici e Claudio Baglioni è data praticamente per scontato, non è escluso che suoi amici come Fiorello o Jovanotti possano dirsi disponibili a presenziare sul prestigioso palcoscenico.

Lo svolgimento del festival è previsto dal 4 all’8 febbraio: nei prossimi mesi con il proseguo dell’organizzazione ne sapremo di più.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI