L'analisi

Atalanta, il calendario ti sorride; la prima a Bergamo è con il Lecce

Attenti alla Spal che parte forte. Sfida alla Juve in casa il 24 novembre prima dell'impegno in Champions. Chiusura con l'Inter

La prima di campionato a Ferrara contro la Spal di Berisha, Petagna, Floccari. La prima a Bergamo, al Gewiss Stadium con la Curva Nord rifatta, il 6 ottobre contro il Lecce. Chiusura di andata a San Siro contro l’Inter e, quindi, ultima di campionato a Bergamo, contro l’Inter il 24 maggio. E potrebbe essere un’altra sfida per la Champions.

Diciamo la verità: non è andata poi tanto male, anzi. La dea bendata, con la Dea, stavolta ha usato i guanti e non ci si può certo lamentare, al di là del fatto che ognuno è padrone del proprio destino e quindi dipenderà, ovvio, soprattutto dall’Atalanta prima ancora che dai suoi avversari. Però se affronti la Roma alla 5a giornata, la Lazio all’8a, il Napoli alla 10a (sempre fuori casa), hai tempo per arrivarci con calma e nella giusta forma, compatibilmente con gli impegni di Champions League.

A proposito di Champions, la curiosità è la sfida a Bergamo contro la Juve il 24 novembre (o forse più facilmente il 23) prima della 5a giornata di Champions, che riguarderà naturalmente nerazzurri e bianconeri. Si risparmieranno perché poi avranno l’impegno europeo? Impossibile. E poi l’Atalanta ancora è alla ricerca della vittoria contro la Juve, che manca a Bergamo in campionato dal 3 febbraio 2001 (2-1).

Va ricordato che nelle prime sei giornate l’Atalanta giocherà quattro volte in trasferta, cioè a Ferrara alla 1a, a Genova col Genoa alla 3a, a Roma con la Roma alla 5a, a Reggio Emilia col Sassuolo alla 6a. E le due partite “in casa” si disputeranno a Parma, per i lavori allo stadio di Bergamo: l’1 settembre col Torino alla 2a giornata e il 22 settembre con la Fiorentina, alla 4a (pazienza se nella diretta tv hanno detto che la Fiorentina giocherà a Bergamo, ma forse non tutti sanno che a Bergamo stanno lavorando velocemente per rifare lo stadio). Ecco, l’unico vero problema può essere appunto quello di dover giocare lontano da Bergamo, ma se guardiamo al rendimento esterno dei nerazzurri, terzi nell’ultimo campionato con 34 punti alle spalle di Napoli (36) e Juve (41), beh non è la trasferta che fa paura… E naturalmente i 103 gol sono il record stagionale 2018-2019 comprendendo anche Coppa Italia e Europa League, mentre in campionato l’Atalanta ha avuto l’attacco più forte con 77 reti.

Qualche curiosità? Prima dell’esordio in Champions Gasperini con l’Atalanta sarà impegnato a Genova contro il ‘suo’ Genoa. Le altre vigilie di Champions? Con il Sassuolo il 29 settembre prima della 2a giornata (1/2 ottobre), con la Lazio prima della 3a, con il Cagliari prima della 4a, poi lo scontro con la Juve a novembre che precederà la 5a di Champions, mentre sarà il Verona l’avversario prima della 6a partita di Champions nella fase a gironi.

Non è un calendario proibitivo, anzi. E certo bisognerà essere pronti subito, perché la Spal nello scorso campionato dopo 4 giornate aveva 9 punti come il Napoli, seconda solo alla Juve. E aveva battuto proprio in quella giornata l’Atalanta con una doppietta di Petagna. Inutile ricordare le difficoltà a superare il muro del Toro o i problemi nella trasferta di Marassi col Genoa. Ma quella è un’altra storia e questa sarà un’altra Atalanta.

Con finale in salsa milanese, il Milan in casa alla terzultima per il Christmas match (22 dicembre) e l’Inter a San Siro il 12 gennaio. Anche al ritorno, saranno quindi emozioni forti allo sprint nelle ultime giornate.

Oggi intanto, martedì 30 luglio, l’Atalanta torna in campo alle 20 per l’amichevole con il Norwich neopromosso in Premier League. E si dovrebbe rivedere per un pezzo di partita anche Duvan Zapata.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI