Roberto Donadoni è il nuovo allenatore dello Shenzhen - BergamoNews
Calcio

Roberto Donadoni è il nuovo allenatore dello Shenzhen

Donadoni è atterrato domenica in Cina e ha assistito alla gara in cui lo Shenzhen è stato sconfitto dallo Jiangsu per 2 a 0 a Nanchino

Il bergamasco Roberto Donadoni, ex ct della Nazionale e ex allenatore del Parma, ha raggiunto un accordo con la squadra cinese Shenzhen Kaisa, che milita nella Chinese Super League (CSL), hanno rivelato fonti all’agenzia di stampa Xinhua.

Donadoni è atterrato domenica in Cina e ha assistito alla gara in cui lo Shenzhen è stato sconfitto dallo Jiangsu per 2 a 0 a Nanchino.

L’allenatore di Cisano Bergamasco succederà allo spagnolo Juan Caro, che lo scorso anno ha guidato lo Shenzhen alla promozione in massima serie dalla seconda divisione.
Nonostante questa promozione, in questa stagione la squadra non vince da 12 partite consecutive nella Super League.

Con sole 3 gare vinte su 20 disputate, lo Shenzhen è attualmente 15° in classifica. Donadoni ha poco tempo, ma avrà molto da fare per salvare la squadra dalla retrocessione. Il tecnico bergamasco non allena dallo scorso anno, quando fu esonerato dal Bologna al termine della stagione 2017-2018.

Il 56enne ha guidato la nazionale italiana ai quarti di finale agli Europei del 2008 e ha allenato diversi club, tra cui Napoli, Cagliari e Parma.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it