BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Italiani, bis per Marta Zenoni nei 1500 metri

La 20enne di Ranica, reduce dal successo nei 5000 metri, si è imposta davanti a Elena Bellò (Fiamme Azzurre) e Francesca Agostino Marangi (Cus Torino)

Ultima giornata con brivido per Marta Zenoni che a Bressanone ha conquistato il titolo italiano dei 1500 metri.

La 20enne di Ranica, vittoriosa già nei 5000 metri, ha ottenuto il successo grazie a un finale sprint che ha permesso alla portacolori dell’Atletica Bergamo 1959 di migliorare il tempo realizzato da Francesca Agostino Marangi (Cus Torino) nella prima serie.

Caratterizzata da un ritmo blando, la gara si è accesa soltanto dopo i primi due giri e mezzo quando la mezzofondista orobica, in compagnia di Elena Bellò (Fiamme Azzurre) e Joyce Mattagliano (Esercito) si sono rese conto del pericolo proveniente dalla batteria precedente.

A poco più di 250 metri dall’arrivo il bronzo europeo ha lanciato a quel punto l’attacco decisivo, chiudendo così le proprie fatiche 4’30”83.

“Abbiamo rischiato parecchio in quanto la prima serie aveva fatto il nostro stesso tempo – ha spiegato al termine della competizione la neo-campionessa italiana -. In realtà non mi ero resa conto perchè, nonostante il ritmo lento non avevo fatto i calcoli e così mi sono accorta soltanto guardando il tempo all’arrivo”.

Edizione carica di soddisfazioni anche per Nicole Colombi (Atletica Brescia 1950) e Lidia Barcella (Bracco Atletica) che nella mattinata di domenica 28 luglio hanno concluso rispettivamente in seconda e terza posizione la 10 chilometri di marcia davanti a Federica Curiazzi (Atletica Bergamo ’59).

Lungo le strade della cittadina alto-atesina la 23enne di Scanzorosciate e la 22enne di Villa di Serio hanno rispettivamente fermato il cronometro in 45’42” e in 47”34 al termine di una prova che ha visto il dominio di Eleonora Giorgi (Fiamme Azzurre).

In grado di seguire a distanza l’andatura imposta dalla primatista europea, la rappresentante dell’Atletica Brescia 1950 ha provato a rientrare negli ultimi due giri, tagliando tuttavia il traguardo con soltanto 14 secondi di distacco dalla comasca.

In conclusione podio anche per Alessia Pavese (Atletica Brescia 1950), terza nei 200 metri con il crono di 23”77, mentre Gregory Falconi (Gruppo Alpinistico Vertovese) ha terminato il lancio del martello maschile al settimo posto.

Foto FIDAL COLOMBO/FIDAL

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.