BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Lega in Lombardia chiede che sia obbligatorio seppellire i feti dopo l’aborto

C'è un emendamento alla delibera sull'assestamento di bilancio al Pirellone, che riprende e rilancia una battaglia di Roberto Formigoni, cancellata dopo una dozzina d'anni solo qualche mese fa: l'obbligo di seppellire i feti dopo l'aborto.

C’è un emendamento alla delibera sull’assestamento di bilancio al Pirellone, che riprende e rilancia una battaglia di Roberto Formigoni, cancellata dopo una dozzina d’anni solo qualche mese fa: l’obbligo di seppellire i feti dopo l’aborto.

La proposta arriva dalla Lega che pure qualche mese fa aveva votatoa favore dell cancellazione del vincolo, e dovrà essere votata nel prossimo Consiglio regionale della Lombardia.

Così, se l’emendamento avrà la maggioranza dei consensi, verrà ripristinata la vecchia legge, che prevede per le strutture sanitarie nelle quali avviene l’interruzione volontaria di gravidanza, l’obbligo di provvedere (anche se i genitori non lo richiedono e non lo vogliono) alla sepoltura dei feti e dei “prodotti del concepimento” anche sotto le 28 settimane di gestazione.

Per il Pd, all’opposizione in Regione, siamo di fronte a un emendamento ideologico, peggiorativo di una legge approvata solo cinque mesi fa, frutto di lunghi mesi di lavoro. Una legge che salvaguarda la volontà della donna.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.