BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Adriatica Ionica Race, fuga e maglia rossa per il bergamasco Enrico Barbin

Il 29enne di Osio Sotto, protagonista durante la prima frazione di un attacco da lontano, guida la classifica a punti della competizione

Si è aperta con una prestazione convincente la seconda edizione dell’Adriatica Ionica Race per Enrico Barbin.

Al termine della prima frazione il 29enne di Osio Sotto è salito sul podio di Mestre per indossare la maglia rossa, riconoscimento destinato al leader della classifica a punti che il bergamasco guida grazie ai successi ottenuti negli sprint intermedi.

Capace di aggiudicarsi tre dei quattro traguardi volanti in programma, il portacolori della Bardiani-CSF si è messo in luce nel tentativo di fuga che ha visto protagonisti Kristian Sbaragli (Dimension Data), Aaron Van Poucke (Sport Vlaanderen), Alex Kirsch (Trek-Segafredo) e Sjoerd Van Ginneken (Rompoot-Charles).

In grado di guadagnare una trentina di secondi sul gruppo, gli attaccanti sono stati raggiunti dal plotone principale a poco più di trenta chilometri dall’arrivo dove il tedesco Phil Bauhaus (Bahrein-Merida) ha superato in volata il colombiano Alvaro Hodeg (Deceuninck-Quick Step) e il belga Sep Vanmarcke (EF-Education First).

Foto tratta dalla pagina Facebook Bardiani-CSF

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.