BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Prende forma il quartiere City sull’area ex Baslini: abitazioni per 2400 cittadini

E l'assessore Mangano ha illustrato le novità per gli studenti "pendolari" dell'Oberdan e dell'Agrario

Il nuovo quartiere City a Treviglio inizia a prendere forma, mentre ci sono ottime notizie in arrivo per gli studenti “pendolari” dell’Oberdan e dell’Istituto Agrario. A spiegarlo è l’assessore alla Qualità della città di Treviglio Basilio Mangano che ha tracciato il bilancio di alcune opere pubbliche che andranno a concrettizzarsi nei prossimi mesi.

Desta molta curiosità il nuovo quartiere City che sta sorgendo sulle ceneri dell’ex Baslini, un’azienda di prodotti chimici “scomparsa” da anni. Al suo posto, nell’enorme buco lasciato dalla fabbrica, sta prendendo forma un polo che porterà un’area abitativa di oltre 2.400 abitanti, oltre a vari esercizi commerciali, alcuni dei quali già ufficializzati: le catene di supermercati Aldi e DM.

Proprio qui i lavori proseguono senza sosta tanto che, come confermato lo stesso assessorato, a breve sarà utilizzabile un tratto della nuova rotonda che farà da ingresso all’area commerciale: “Nel mese di agosto ci sarà un restringimento stradale sul lato rotatoria dove si andrà a scavare per realizzare dei sottoservizi – ha spiegato l’ingegner Alberto Bani, responsabile del comune – questo farà deviare il traffico già in un ramo della nuova rotatoria. Si realizzerà un ramo di passaggio in modo che in quello parallelo si possa continuare a lavorare e a scavare. L’idea dei proprietari dell’area è quella di aprirla entro settembre in modo da mettere in atto le opere di sistemazione in prospettiva dell’apertura delle attività commerciali”.

pensilina bus treviglio

Per quanto riguarda gli studenti dei poli scolastici di Ragioneria e Agraria presto ci saranno delle interessanti novità: è in arrivo, infatti, la tanto attesa messa in sicurezza della pensilina degli autobus di viale Michelangelo Merisi. Un’opera che agevolerà sia gli studenti in attesa che i conducenti dei mezzi di trasporto: “Abbiamo avuto un incontro col dirigente scolastico dell’Oberdan e dell’Istituto Agrario – ha sottolineato Basilio Mangano – il tutto con la finalità di trovare una soluzione per mettere in sicurezza l’accesso ai pulman per quanto riguarda gli studenti. Abbiamo concordato un intervento che è già partito nella giornata di lunedì 22 luglio e che porterà notevoli vantaggi per i fruitori dei servizi”.

I lavori verranno realizzati in più step, con la prima parte che sarà terminata entro l’inizio dell’anno scolastico: “Abbiamo abbattuto le tre piante che si trovavano proprio all’altezza della pensilina, dalla parte dove si trova il parcheggio; questo perchè li verrà ampliata tutta la fermata che oggi risulta critica all’arrivo dei pulman – ha commentato Stefano Cerea, direttore del verde pubblico – Ci sarà un primo step con la creazione di una corsia preferenziale per l’autobus e, con la rimozione di queste piante, il mezzo di trasporto potrà finalmente far manovra in tutta comodità accostandosi alla pensilina. In un secondo tempo verrà invece ampliato il marciapiede rialzato dove potranno sostare tutti gli studenti. Nella prima fase dei lavori, che sarà ultimata entro l’inizio delle scuole, verrà realizzata solo l’asfaltatura e il tracciamento della segnaletica e poi, più in là, verranno realizzati gli altri lavori”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.