BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Speciali, film e documentari: le tv celebrano i cinquant’anni dello sbarco sulla luna

Le diverse emittenti trasmetteranno numerosi approfondimenti, film e documentari incentrati su questa storica impresa.

Più informazioni su

Le televisioni celebrano i cinquant’anni dello sbarco dell’uomo sulla luna con una programmazione speciale. Le diverse emittenti trasmetteranno approfondimenti, film e documentari incentrati su questa storica impresa.

Sabato 20 luglio la Rai proporrà il “Moon Day”, un’intera giornata di appuntamenti, live e rivisitazioni storiche, dal primo mattino alla seconda serata estendendosi su tutti i canali della tv pubblica.

RAI1

Su RaiUno il “Moon Day” comincerà al mattino con una puntata speciale di “Unomattina Estate”, con Roberto Poletti in studio a Saxa Rubra e Valentina Bisti in collegamento da Matera, capitale europea 2019 della cultura, e proseguirà nel day-time, con la trasmissione di due film, “Gagarin-Primo nello spazio”, di Pavel Parkhomenko, su Jurij Gagarin e la missione “Vostok1 e Moon”, pellicola del 2009 diretta da Duncan Jones ed interpretata da Sam Rockwell.

Alle 17, dallo Studio Tv3 di Via Teulada (lo stesso della maratona Rai di 50 anni fa con Tito Stagno da Roma e Ruggero Orlando da Huston), sarà la volta di “Stregati dalla Luna”, la prima parte del talk show con Bruno Vespa e i suoi ospiti, fra cui Piero e Alberto Angela e un collegamento speciale con il cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan, con l’inviato di Rai News 24 Andrea Bettini, per il lancio del razzo Soyuz. Nel pomeriggio del 20 luglio, infatti, l’astronauta italiano Luca Parmitano decollerà per la sua seconda missione, Beyond, dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e, soprattutto, diventerà il primo italiano ad assumere il comando della Stazione Spaziale Internazionale, dopo aver già partecipato alla missione Volare in orbita per 166 giorni.

Continuando a scorrere il palinsesto di Rai1, sia “Reazione a catena”, nel preserale, sia “Techetecheté”, nell’access prime-time, saranno completamente dedicati alla Luna. In prima serata, quindi, alle 21.30, andrà in onda “Quella notte sulla Luna” con Piero e Alberto Angela: una serata evento, nella quale padre e figlio torneranno insieme in tv per la prima volta dopo Viaggio nel Cosmo del 1998. La ricostruzione di quello storico avvenimento avrà inizio a Cape Canaveral, proprio nel punto dal quale cinquant’anni fa partì il razzo che avrebbe portato i primi uomini sulla luna. Era lì che Piero Angela si trovava in quei giorni di luglio 1969 per raccontare agli italiani quella straordinaria impresa. Come in una telecronaca, Piero e Alberto Angela rievocheranno l’emozione del lancio, mostrando al pubblico le immagini restaurate del gigantesco razzo Saturn V e della preparazione degli astronauti: racconteranno i dubbi, le angosce, le paure che si agitavano nelle menti di tutti coloro che assistettero a quell’evento, quando ancora l’esito era tutt’altro che scontato.

La serata, quindi, si concluderà con la seconda parte di “Stregati dalla Luna”, con il collegamento in diretta con Luca Parmitano al comando della Stazione Spaziale Internazionale.

RAI2

RaiDue contribuirà al “Moon Day” con uno Speciale Tg2 in onda alle 11.20 dal titolo “Il grande salto dell’umanità”. Durante i 95 minuti del programma saranno proposti filmati che racconteranno come è nata la corsa alla Luna fra Stati Uniti e Unione Sovietica negli anni Sessanta, lo sviluppo dei programmi spaziali che portarono alle missioni Apollo e saranno illustrati i retroscena della missione Apollo 11, con i tre protagonisti Armstrong, Aldrin e Collins. Si rivedranno, quindi, le immagini salienti dell’allunaggio in mondovisione e una serie di interviste inedite a personaggi della scienza e della società che ricorderanno l’evento.

RAI3

Spostandoci su RaiTre, le celebrazioni dell’allunaggio cominceranno con una puntata speciale di “Passato e Presente”, in onda venerdì 19 alle 13.35, dal titolo “Viaggio verso la luna”, con il professor Mauro Canali ospite di Paolo Mieli.

Il 20 luglio, invece, alle 20 ci sarà una puntata speciale di Blob dedicata alla Luna e alla celebrazione dell’anniversario. Con materiali d’epoca, musiche, film e documenti italiani ed internazionali, un racconto per immagini del più suggestivo, evocato e artisticamente celebrato satellite naturale della nostra galassia. Infine, alle 23.55 verrà proposta la visione di “1969 – L’Italia vista dalla Luna”, film documentario che ripercorre fatti, eventi e visioni di un anno che trasformò la storia politica e sociale del Paese… visti dalla Luna. Tratta l’allunaggio come una metafora poetica e mediatica per ripercorrere gli eventi che segnarono la storia del Paese in quell’anno denso avvenimenti e presagi. Nella mattinata del 19 il docu-film verrà presentato alle 11 in senato alla presenza della presidente Maria Elisabetta Alberti Casellati, con la partecipazione dei giornalisti Aldo Grasso e Piero Angela e dell’astronauta Samantha Cristoforetti.

RAI4

Rai4 domenica 21 luglio alle 21.10 proporrà in prima v isione assoluta il film “Operation Avalanche” di Matt Johnson, con Matt Johnson e Sharon Belle. Si tratta di un divertente mockumentary (finto documentario) che gioca sui luoghi comuni della Guerra fredda e sulle tesi complottiste legate allo sbarco sulla luna. Le scene alla Nasa sono state girate dal vero, con il regista che aveva dichiarato all’ente statunitense che stava realizzando un documentario studentesco.

RAINEWS

RaiNews24 ricorderà la missione lunare con spazi inseriti nella programmazione quotidiana sino al 24 luglio attraverso materiale di repertorio, ospiti in studio e servizi dedicati. In particolare, venerdì 19 luglio andrà in onda una puntata speciale di “Futuro 24”, la rubrica settimanale dedicata alla scienza. Tratterà sia della vigilia del lancio di Luca Parmitano con contributi esclusivi dal cosmodromo Baikonur in Kazakistan sia dell’anniversario dello sbarco sulla Luna.

Sabato 20 luglio, invece, seguirà in diretta la missione Beyond e, nel corso della giornata, dedicherà ampia copertura informativa al cinquantennale dell’allunaggio. Inoltre, nella notte fra il 20 e il 21 luglio, verranno seguite le fasi principali della missione comandata da Luca Parmitano: il docking della navicella Soyuz (intorno alle 0.50 italiane) e quindi l’ingresso nella ISS – Stazione Spaziale Internazionale (2.40 circa ora italiana), anche con collegamenti dal Cosmodromo di Baikonur.

RAISTORIA

Anche Rai Cultura celebra il cinquantesimo anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna. Si comincia con RaiStoria che sino a domenica 21 luglio alle 00.25 e in replica alle 12 e alle 20:30 propone “Le pioniere dello spazio” con Mirella Serri che narra le missioni spaziali che hanno reso celebri Valentina Tereskova, Svetlana Savitskaya, Sally Kristen Ride,Peggy Withson, Karen Lu Jaean Nyberg, JudithArlene Resnik e Mae Carol Jemison.

“Viaggio verso la Luna” è il tema di “Passato e Presente” in onda venerdì 19 alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia. Il professor Mauro Canali e Paolo Mieli raccontano la corsa allo spazio cominciata quando i russi mandano nello spazio il primo satellite artificiale: lo Sputnik. Sabato 20 luglio alla missione Apollo 11 è dedicato “Il giorno e la Storia” in onda alle 00.10 e in replica alle 5.30, 8.30, 11.30, 14 e 20.10. Alle 13 e alle 15 “Cronache del XX secolo. La conquista dello spazio” racconta il sogno delle conquiste spaziali, partendo dalle origini del volo fino al progetto Apollo e alla prima donna astronauta. Alle 16 per il ciclo “Diario di un cronista” Sergio Zavoli intervista Frank Borman, l’astronauta che, a bordo della navicella spaziale Apollo 9, si è spinto fino a 10 km dalla luna.

All’Apollo11 e al suo equipaggio sono dedicati “1969 -Niente come prima” in onda alle 17.30, “Gli uomini della Luna rispondono”, in prima visione alle 18.30 e il doc “I compleanni della Luna”, sempre in prima visione alle 19.30.

RAI5

Su Rai5, sabato 20 luglio alle 16.55 spazio all’”Orlando Furioso” diretto nel 1975 da Luca Ronconi, per il ciclo “Stardust Memories”. In primo piano la celebre scena in cui Astolfo recupera il senno di Orlando sulla Luna. Nel cast spiccano una giovanissima Ottavia Piccolo (Angelica), Mariangela Melato (Olimpia), Edmonda Aldini (Bradamante), Michele Placido (Agramante) e Massimo Foschi nel ruolo di Orlando. Alle 20.45, “Ciàula scopre la luna”, racconto della serie “Novelle per un anno” di Luigi Pirandello, rivela la meraviglia assoluta di un innocente davanti allo spettacolo della luna candida nel cielo notturno e bella come una dèa.

Alle 23.35, Rai Cultura rende omaggio alla Luna con il concerto della pianista veneta Gloria Campaner che interpreta la “Suite Bergamasque” di Claude Debussy il cui terzo movimento è il “Clair de lune”, ispirato all’omonima poesia di Paul Verlaine.

Domenica 21 luglio alle 10 nella Turandot di Puccini – dal Teatro alla Scala, con la direzione musicale di Georges Prêtre-davanti al palazzo imperiale di Pechino un Mandarino annuncia alla folla che il principe di Persia, non avendo sciolto gli enigmi di Turandot, verrà decapitato “al sorger della luna”. Qui la luna è evocata soprattutto come immagine di morte, freddezza, purezza, e queste caratteristiche la rendono un corrispettivo simbolico di Turandot stessa.

Alle 16.30 sono “Le Parole di Oriana” in concerto, con la regia e l’interpretazione di Maria Rosaria Omaggio, a ricordare i giorni in cui la giornalista toscana Oriana Fallaci si recò, nel 1969, negli U.S.A. per documentare il lancio della missione Apollo 11 nel libro “Quel giorno sulla luna”. Alle 20.45 spazio al racconto di “Ebraica 2019“, il Festival di cultura ebraica promosso dalla Comunità ebraica di Roma in collaborazione con l’Ambasciata di Israele, quest’anno dedica gli eventi al tema “Spazio. Ultima Frontiera”.

Alle 21.15 il documentario in due puntate “Moon“, con l’intervento di esperti, svela la Luna in tutte le sue sfaccettature, in un’atmosfera magica dove la realtà si fonde con il mito e le immagini che scorrono altro non sono che i vari capitoli di un unico affascinante racconto: quello di una Terra che non avrebbe potuto esistere senza la Luna.

RAISCUOLA

Su Rai Scuola sabato 20 luglio alle 14, e in replica alle 18, il programma “Memex Doc – Missione: Luna” di Luigi Bignami, a cura di Francesca Pinto, ricorda che il futuro delle missioni spaziali passa prima di tutto dal ritorno dell’uomo sul nostro satellite. Alle 21, invece, a Nautilus l’astrofisico e divulgatore Luca Perri va alla scoperta dell’astro d’argento con la planetologa dell’Inaf Maria Cristina de Sanctis e la responsabile dell’Unità Esplorazione e Osservazione dell’Universo dell’Agenzia Spaziale Italiana, Barbara Negri, mentre la professoressa Michéle Lavagna svela alcune delle meraviglie tecnologiche che si stanno sviluppando in Italia per le prossime missioni sulla Luna e Anna Pancaldi racconta la storia di un libro che ha segnato una svolta epocale nella nostra storia: il “Siderus Nuncius” di Galileo Galilei.

Infine, sabato 20 luglio il portale di Rai Cultura ricorda lo sbarco sulla Luna con uno speciale ricco di contenuti filmati e di gallery fotografiche tratti dall’archivio di Rai Teche, interviste inedite a esperti e protagonisti della ricerca aerospaziale italiana, mentre il sito web di Rai Scuola propone a docenti e studenti, un lesson plan costruito con schede didattiche,dati e documenti storici per poter trasmettere alle nuove generazioni la conoscenza e la memoria dell’avvenimento.

RAIGULP

RaiGulp presenta, venerdì 19 luglio, alle 15.50 e in replica alle 22.15, “Beyond”: dal nome della missione spaziale in cui sarà impegnato l’astronauta Luca Parmitano. La conduttrice Linda Raimondo spiegherà ai piccoli telespettatori il grande lavoro preparatorio e lo scopo della missione attraverso alcune interviste realizzate a Parmitano (capo missione) con il supporto di bellissime immagini. Sabato 20 luglio, alle 15.50 e in replica alle 22.15, #Luna50, il racconto ai più giovani della storia che portò 50 anni fa Neil Armstrong a camminare per primo sul suolo lunare.

RAI YO YO

Uno speciale cartone animato, con protagonisti i PJmask, ambientato sulla luna, sarà invece il contributo di Rai YoYo, in onda sabato 20 luglio alle 14.50 e in replica alle 20.50.

LA7

Venerdì 19 luglio alle 21.15 su La7 verrà proposta una puntata speciale di “Atlantide – Storie di uomini e di mondi”. Intitolata “La conquista della luna”, sarà condotta da Andrea Purgatori. La trasmissione celebra l’allunaggio, che è stato anche il primo grande evento televisivo planetario del secolo scorso. Presente in studio Tito Stagno, il telecronista che sulla Rai condusse la famosa diretta di 30 ore, seguita da 40 milioni di italiani.

LA7D

Su La7D lunedì 22 luglio prosegue la messa in onda della serie “The astronaut wives club”. Tratta all’omonimo libro di Lily Koppel, racconta la vera storia dei sette astronauti del Programma Mercury (ovvero i pionieri americani delle missioni spaziali) attraverso il punto di vista delle loro mogli.

MEDIASET

Sino a sabato 20 luglio Focus trasmetterà una maratona di documentari, film e speciali dedicati all’allunaggio, alle missioni nello spazio, alla preparazione degli astronauti e sull’importanza che ha la ricerca astronomica, che consente di capire meglio anche il nostro pianeta.
Tra i doc proposti spicca “AstroSmantha – la donna dei record nello spazio”, documentario dedicato a Samantha Cristoforetti in onda venerdì 19 alle 7 e sabato alle 6.30.

Venerdì 19 luglio alle 21.15 in prima visione assoluta verrà proposto lo speciale “Luna: domande & risposte”, di Luigi Bignami, con astronomi e astrofisici degli osservatori di Brera, Padova e Roma. A seguire, alle 22.30, “Dalla Terra alla Luna: la prima volta dell’Apollo 8”, documentario in prima visione assoluta.

Sabato 20 luglio dalle 17.45 si potrà seguire diretta del lancio della Soyuz, che porterà Luca Parmitano sulla ISS in veste di Comandante. A commentare saranno Luigi Bignami, il Tenente Colonnello Walter Villadei, cosmonauta in attesa della prima missione, e Franco Fenoglio, uno dei super-ingegneri che in Alenia stanno già lavorando alla futura ISS;

Alle 21.15 sarà la volta di “Space Colonies”, tre documentari dedicati alle missioni sulla Luna e su Marte, mentre alle 00.15 ci sarà “Luca Parmitano: una passione oltre i confini”, documentario inedito su vita e carriera di Parmitano. Infine, all’1 verrà riproposta la partenza della missione Beyond di Luca Parmitano verso lo spazio.

Domenica 21 luglio alle 4.36 andrà in onda “Il primo uomo sulla Luna”, una “diretta dal passato”, come se fosse il 20 luglio 1969, con il footage originale girato dagli astronauti del LEM (Lunar Excursion Module), così suddivisa:

– dalle 4.36 alle 04.56, discesa del modulo Eagle sulla superficie lunare;

– alle 4.56 in punto, in perfetta sincronia con la tempistica di 50 anni fa, con Armstrong che scende sul suolo lunare;

– a seguire, senza interruzioni né tagli né commenti, le immagini registrate dalle due telecamere del LEM nelle due ore e mezza in cui Neil Armstrong e Buzz Aldrin camminano sul suolo lunare.

SKY

Sul canale 403 History (ogni giorno alle 22.40 con Apollo: destinazione Luna e con una maratona speciale sabato 20 dalle 17.40) e su quello 403, National Geographic. Quest’ultimo ha iniziato il 4 luglio con il ciclo 1969: primo piede sulla Luna ogni giovedì alle 20.55 e alle 21.55. Il culmine è ovviamente sabato 20 a partire dalle 11.40 con film e documentari, fino al prime time con Apollo: missione Luna e alle 23.50 con la prima tv della nuova stagione di Star Talk, condotto dall’astrofisico e divulgatore Neil deGrasse Tyson.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.