BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fontana risponde a Gori: “La chiesa di via Borgo Palazzo non è della Regione”

"Ci sono già stati incontri con gli ortodossi, pertò se Gori vuole darci una mano e non intervenire solo per fare polemiche, siamo solo felici"

“Ringrazio il sindaco Giorgio Gori per la proposta suggeritami. Mi preme sottolineare però che quella che indica come Chiesa di via Borgo Palazzo, in realtà è solo
una cappella e la sua proprietà non è della Regione, ma dell’Asst Papa Giovanni XXIII, pertanto l’amministrazione regionale non può disporne a suo piacimento”. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta così su Facebook la proposta del sindaco di Bergamo rispetto al reperimento di una chiesa per la Comunità ortodossa.

“La Chiesa in questione – precisa – è oggetto di una convenzione con la Diocesi che regola l’assistenza religiosa in ospedale e prevede l’uso esclusivo per il culto cattolico. Il progetto che abbiamo ideato per la Chiesa dei Frati dell’Asst Papa Giovanni XXIII di Bergamo prevede un percorso di valorizzazione del complesso affinché possa continuare a essere un centro di culto e, insieme, un polo di aggregazione culturale per la città con la creazione della sede di una consulta/osservatorio sul dialogo interreligioso”.

“Si tratta – aggiunge il governatore – di un progetto complesso sul quale Regione sta lavorando con grande impegno e di cui potranno godere i suoi cittadini. Altrettanto impegno stiamo spendendo per cercare di trovare una soluzione per Padre Gheorghe e la comunità dei cristiani ortodossi, muovendoci nel rispetto delle leggi”.

Fontana ricorda poi che ci sono già stati incontri insieme a padre Gheorghe e ai rappresentanti della Diocesi di Bergamo per cercare una strada percorribile. “Però se il primo cittadino vuole darci una mano – conclude – e non intervenire solo per fare polemiche, siamo solo felici. Basta che siano proposte praticabili”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.