BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo Insolita #2

Sul blog di Bergamo City Kiwi i consigli per scoprire la città in modo alternativo.

Più informazioni su

Eccoci qua, con la seconda puntata di un racconto speciale: tra poco leggerai quattro affascinanti storie di luoghi incantevoli della mia città, tutti da scovare in una domenica di sole, mentre esplori la mia amatissima Bergamo!

Se ti sei perso la prima puntata, ti spiego di cosa si tratta: Bergamo Insolita è una nuovissima rubrica, nata dal fatto che, quando viaggio, mi piace cercare sempre qualche luogo alternativo, fuori dagli schemi turistici, che mi regali una vista panoramica, un’opera d’arte nascosta, una dimora storica “WOW”!

Così ho deciso di offrire qualche spunto simile a chi visita la mia città: che tu sia un Bergamasco DOC o che tu sia un viaggiatore in visita a Bergamo, poco importa. L’importante è avere con te la mappa di Bergamo City Kiwi e indossare scarpe comode e occhi nuovi, per ammirare tutto questo incanto!

LA CHIESA DEI DISPERATI

Se stai cercando qualche angolo nascosto, questo lo è eccome! Siamo in Piazza S. Salvatore, sul colle omonimo, poco distante dal retro della Basilica di S. Maria Maggiore. Qui in un vicoletto sbucano due grandi angeli di pietra in stile Liberty che invitano i passanti ad entrare in una minuscola chiesa. Sono gli angeli del Siccardi, artista di inizio Novecento che ha lasciato altre tracce all’interno: alla base della cupola troverai strani rilievi che rappresentano i Maestri della Chiesa e che paiono fuoriuscire dalla roccia viva. Siamo nella Chiesa di S. Salvatore, anche detta la Chiesa dei disperati, o dei casi disperati, perché qui le persone rivolgevano alla Vergine le ultime preghiere prime di raggiungere il Banco dei Pegni ed impegnare i loro miseri averi. Una perla davvero nascosta!

IL BORGO DEGLI ARTISTI

Musicisti e pittori hanno vissuto in una delle vie più belle della città, anzi, a dire il vero, siamo già fuori dalle Mura della città alta. Siamo in via Borgo Canale e qui, in questo lungo serpente che scende giù giù verso Longuelo e Loreto hanno abitato tanti grandi maestri dell’arte di Bergamo: percorri il primo tratto oltre Porta S. Alessandro e alza lo sguardo sopra i portoni delle case per scoprire di chi sto parlando….

…Leggi tutto l’articolo sul blog di Bergamo City Kiwi!

 

 

 

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.