BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Acrobati, danza, giocoleria, anche uno show con la sabbia: è il Sarnico Busker Festival

Dal 25 al 28 luglio: 150 artisti di strada, 40 compagnie provenienti da tutto il mondo, oltre 200 spettacoli.

Più informazioni su

Ai box di partenza il Sarnico Busker Festival, Festival Internazionale dell’Arte di Strada tra le più importanti rassegne italiane dedicate all’arte performativa di strada.

Ideato e realizzato da Pro-Loco Sarnico, l’ormai tradizionale e attesa manifestazione, giunta alla XXI edizione, anima e colora il Lago d’Iseo, tra Sarnico e Paratico, dal 25 al 28 luglio 2019.

Anche quest’anno, il Sarnico Busker Festival gode di un palcoscenico d’eccellenza tra il Lungolago e il Centro Storico, dove è prevista l’esibizione di 150 artisti di strada, 40 compagnie provenienti da tutto il mondo, per oltre 200 spettacoli.

Alla kermesse sono attese oltre 40 mila persone, per una festa dedicata ad un pubblico di ogni età.

La proposta artistica del Sarnico Busker Festival incontra davvero tutti i gusti e comprende performance di cirque nouveau, circo acrobatico, teatro di figura, teatro urbano, teatro danza, acrobatica aerea su teli e trapezio, giocoleria con il fuoco, funambolismo ed equilibrismo, mimo, teatro di burattini, musica.

Tra le performance più attese per il 2019, spettacoli di danza urbana che coinvolgono e rendono protagonista il pubblico, percussioni che richiamano le atmosfere del Carnevale brasiliano e un suggestivo spettacolo di Sand Art, per raccontare storie con la sabbia. Tantissime le proposte dedicate ai bambini con giochi interattivi e laboratori per stimolare curiosità, creatività e abilità manuali.

Mantenuta anche per il 2019 la formula degli spettacoli itineranti: street band musicali, ballerini, giocolieri e dj accompagnano il pubblico tre le vie della Contrada sarnicese.

Il Sarnico Busker Festival è anche occasione di shopping. Oltre all’apertura dei negozi fino a mezzanotte, sul Lungolago di Sarnico e di Paratico si passeggia tra le bancarelle del Mercatino del busker, che offre una selezionata scelta di artigianato artistico, etnico, curiosità e oggetti realizzati a mano.

L’ingresso a tutte le attività è libero e gratuito.

I numeri del Festival

40 compagnie
150 artisti
200 spettacoli
24 postazioni (18 Sarnico, 6 Paratico)

Gli orari del Festival

Sarnico Busker Festival, dal 25 al 28 luglio 2019 – XXI Edizione
Giovedì 20.30-00.30
Venerdì 20.30-00.30
Sabato 18-00.30
Domenica 9.30-12.30 e 18-00.30
Sito web, App e Social

Il programma della manifestazione è disponibile on line sul sito sarnicobuskerfestival.it, su Facebook, Instagram e Twitter: Sarnico Busker Festival. È disponibile anche la App del Festival per IOs e Android, con la mappa georeferenziata degli eventi.

Le principali performance itineranti:

Marakatimba (Italia), percussioni afrobrasiliane, afrocubane e funky. Nata a Bologna nel 2006 da un gruppo di musicisti di diversa provenienza geografica ed estrazione musicale, Marakatimba è un’orchestra di percussioni afrobrasiliane, afrocubane e funky. Un ensemble giocoso, divertente, colorato e conviviale che fa rivivere le atmosfere del carnevale brasiliano, promuove la cultura del sorriso e porta un messaggio di pace, dialogo e scambio tra luoghi e culture diverse.
Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, Lungolago

Cristal Wings (Italia), performance di danzAttori trampolieri. Uno spettacolo poetico e futuristico che gioca con la danza e con le luci per creare forme in equilibrio tra paesaggi lunari e scenari fiabeschi. Le pompose gonne indossate dai danzatori sui trampoli sembrano corolle di fiori o spugne marine, mentre le grandi ali si trasformano in vorticose spirali di luce che rapiscono l’attenzione e lasciano

Girlesque (Italia), street band al femminile. Un progetto innovativo nel panorama delle bande da strada che mantiene il connubio tra musica e movimento, ma lo reinterpreta con il linguaggio femminile. Un gruppo di giovani musiciste toscane che strizzano l’occhio al Burlesque suonano e ballano coinvolgendo il pubblico in uno spettacolo musicale allegro e pieno di brio.
Sabato 27 e domenica 28, Centro Storico (Sarnico) e Lungolago

La Sbrindola (Italia), Dj set su risciò. “Vibrella Sound” è una performance Dj set ambulante ed ecologica a bordo di un risciò che ripercorre le hit musicali dallo swing anni ‘30 alla musica elettronica di oggi. Il sound autoalimentato scatena un party itinerante e molto coinvolgente per il pubblico, che viene invitato a seguire il vivace risciò e ballare sul tetto che per l’occasione si trasforma in piccolo palco.
Domenica 28, Piazza XX Settembre (Sarnico)

Caravan Orkestar (Italia), Balcanic and Klezmer Marching Band. Un’allegra e festosa carovana di musica nello stile delle fanfare balcaniche e con un pizzico di klezmer ebraico. Lo stile e le musiche di Goran Bregovic ed Emir Kusturica fanno da cornice a brani tratti dal repertorio nello stile klezmer. Il repertorio musicale si muove, secondo lo spirito e il nome del gruppo, attraverso differenti paesi e generi per rappresentare idealmente l’itinerario di una carovana.
Giovedì 25, Venerdì 26 e Domenica 28, Centro Storico (Sarnico) e Lungolago

Silence Teatro (Italia), Spettacolo teatrale itinerante. Un gruppo di eccentrici viaggiatori percorre le strade e le piazze imbattendosi in avventure in bilico tra la realtà e il sogno e in situazioni che passano dal grottesco al comico, dalla tragedia alla poesia. Loro sono viaggiatori da sempre e le parole del viaggio sono silenzi. Le immagini scorrono come un album di vecchie fotografie in bianco e nero. Una suggestione silenziosa che accompagna lo spettatore lungo un viaggio affascinante.
Giovedì 25, venerdì 26 e sabato 27, Centro Storico (Sarnico) e Lungolago

Le Compagnie e gli spettacoli più attesi:

Compagnie Dyptik (Francia), Spettacolo di danza urbana. Fondata nel 2012 dai coreografi Souhail Marchiche e Mehdi Meghari, la Compagnie Dyptik mette in scena “D-Construction”, uno spettacolo interattivo dove lo spettatore diventa parte integrante dello show. Cosa unisce gli uomini? Cosa li separa? Come si possono tracciare confini? Immersi tra il pubblico, i ballerini cercano una connessione con le persone e le invitano all’azione con la musica e la danza hip hop.
Sabato 27 e domenica 28 luglio, piazza XX Settembre (Sarnico)

Compagnie Altitude (Francia), funambolo con bicicletta e monociclo. Didier Pasquet presenta uno spettacolo unico al mondo: una grande quantità di biciclette in bilico
su un’unica fune tesa di 1,5 cm di larghezza, a quasi 9 metri dal suolo. Grazie alla sua tecnica lo spettatore resta senza fiato.
Sabato 27 e domenica 28, Centro Storico (Sarnico)

sarnico busker 2019 compagnia altitude

Gianluca Gerlando Gentiluomo (Italia), spettacolo di circo, musica e corde d’amore. Annodato tra le corde della quotidianità, un uomo nasconde nella sua valigetta il segreto per ritornare agli istinti primitivi e volare con il corpo e con il cuore. “Sale” è uno spettacolo di teatro-circo che nasce da una ricerca su trasformazione e  rinnovamento, in un gioco spasmodico fatto di consapevolezza e illusione e di amore e odio verso ruoli predeterminati e destini già scritti.
Sabato 27 e domenica 28, Piazza Umberto I (Sarnico)

sarnico busker 2019 ermelinda

Ermelinda Coccia (Italia), performance di Sand Art “Nessuno altrove” è uno spettacolo di Sand Art che racconta attraverso il legame di una coppia l’arrivo improvviso della guerra e l’urgenza di migrare altrove. Un viaggio fra il bene, rappresentato dall’amore tra i due personaggi, e il male che fatica a vincere sui sogni e sulla realtà. La Sand Art è una tecnica illustrativa che si esprime attraverso la manipolazione di granelli di sabbia in controluce, su di un piano luminoso.
Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, Piazza San Paolo (Sarnico)

Compagnia Entretejidos (Cile e Colombia), spettacolo multidisciplinare che fonde danza, teatro e acrobazie. Due artisti sudamericani esplorano le tecniche aree circensi mischiandole alla danza, al teatro e alla giocoleria per esplorare attraverso il linguaggio del corpo la comune esperienza del viaggio, della vita lontana da casa e della cultura ancestrale. Una storia che ripercorre la controversa relazione tra esseri umani e natura, che vuole essere un tributo a tutti i popoli nativi e a coloro che continuano a lottare per difendere il territorio, la vita e la giustizia.
Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, Parco delle Erbe Danzanti (Paratico)

ByK Cirque (Italia e Cile), spettacolo aereo su trapezio In uno spazio senza tempo, questa storia prende vita raccontando i legami eterni e invisibili dei rapporti umani. Il circo si fa strumento di narrazione, mentre il corpo comunica attraverso la sua presenza su tessuti aerei, scale acrobatiche e trapezio a due. Uno spettacolo pieno di simboli che colpisce con la sua poetica e trasforma la strada da luogo di passaggio a punto di incontro, coinvolgendo il pubblico in un rito silenzioso.
Giovedì 25 e venerdì 26, Piazza XX Settembre (Sanico)

I Progetti speciali

Scuola Circo Svizzera Circo Toamême è un progetto artistico, sportivo e didattico unico nel suo genere che riunisce più di 200 bambini, giovani e adulti del cantone di Friburgo in Svizzera. A Sarnico, Circo Toamême arriva con 18 artisti, tre i 12 e i 17 anni, accompagnati da istruttori professionisti e volontari dell’Associazione. I giovani artisti portano in scena lo spettacolo “Sulla strada per i tempi moderni”. Ambientato su una nave diretta verso gli Stati Uniti nel 1911, lo spettacolo racconta di un giovane Charlie che ancora non sa che di lì a poco diventerà Charlie Chaplin…

Danza aerea e Scuola Artistica Il Sarnico Busker Festival nutre da sempre intense collaborazioni con le Scuole di Arti Performative del territorio. L’edizione 2019 vede confermata la partecipazione di Danza aerea e Scuola Artistica, due associazioni che diffondo le arti circensi, le discipline aeree e la giocoleria con corsi dedicati a bambini e adulti. Chiunque può passare da spettatore a protagonista, a qualsiasi età ed è per questo che tra gli spettacoli del Sarnico Busker Festival si tengono anche quelli dei corsisti delle due Associazioni.

sarnico busker 2019

Un allestimento ecosostenibile e giusto a cura della Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza (CRA) di Sarnico L’edizione 2019 del Sarnico Busker Festival ha una nuova collaborazione con il territorio grazie alla partecipazione della Comunità Riabilitativa ad Alta Assistenza (CRA) di Sarnico. In occasione della kermesse, la CRA, che offre interventi riabilitativi e assistenziali a soggetti con patologie di natura psichiatrica con significativa riduzione nelle varie aree del funzionamento psicosociale, ha creato un laboratorio artistico che per due mesi si è occupato della progettazione, creazione e costruzione di oggetti decorativi con materiali di recupero e materiali ecosostenibili che fanno da scenografia al Centro Storico.

Laboratori dedicati ai bambini: il Gran Finale di domenica 28 luglio è tutto per loro!

Laboratorio di gessetto, l’arte dei madonnari Il Gruppo dei Madonnari di Bergamo propone un Laboratorio di gessetto dedicato a bambini e ragazzi e a tutti coloro che vogliono apprendere le prime basi dell’arte del gessetto, propria dei madonnari, i pittori della strada. A tutti i partecipanti saranno forniti gli strumenti del mestiere: gessetti colorati e…asfalto! In contemporanea con il Laboratorio, è esposta una mostra fotografica con le immagini dei dipinti realizzati dai madonnari di Bergamo sulle piazze d’Italia e all’estero.
Domenica 28, piazza XX Settembre (Sarnico)

Ludo Puzzle, eco-giochi in legno che stimolano la creatività All’interno del Sarnico Busker Festival non solo spettacoli, ma anche momenti di gioco, crescita e condivisione. L’Alto Centro Storico di Sarnico sarà invaso da Ludo Puzzle per un’installazione interattiva di eco-giochi in legno di grandi dimensioni dedicati a tutta la famiglia. Basati su principi molto semplici, i ludo puzzle permettono di interagire con gli altri partecipanti creando un’atmosfera magica e divertente.
Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, Alto Centro Storico (Sarnico)

I giochi antichi Il Lungolago Garibaldi ospita “Les Juex Antiques”, i giochi antichi. Ogni gioco presentato è stato realizzato a mano riprendendo progetti originali della tradizione francese e fiamminga dall’antichità agli inizi del ‘900. “Gli uomini non smettono di giocare perché invecchiano, ma invecchiano perché smettono di giocare” è il principio che anima l’installazione “Les Juex Antiques”, con l’obiettivo di rendere ogni partita non solo un gioco, ma un collante sociale e culturale in grado di abbattere ogni barriera.
Venerdì 26, sabato 27 e domenica 28, Lungolago

I commenti dei promotori

Mauro Demarchi, Presidente Pro-Loco Sarnico: “È sempre con grande entusiasmo che Pro-Loco Sarnico presenta il Sarnico Busker Festival, una delle manifestazioni di punta e di maggior successo, che ha saputo crescere negli anni, arrivando a coinvolgere e ad attrarre a Sarnico e Paratico migliaia di persone. L’arte di strada unisce, facilita l’incontro tra culture, lingue, paesi e tradizioni. Il linguaggio universale dell’arte e della musica creano un’atmosfera magica e travolgente. Il Sarnico Busker Festival è un ormai un punto di riferimento tra i festival d’Arte di Strada in Italia e in Europa e, come tradizione, voglio inaugurare anche questa XXI edizione con i ringraziamenti a tutti i Volontari della Pro-Loco che la rendono possibile. Il Sarnico Busker Festival è un evento gratuito, alla portata di tutti: per noi questo è un valore e una scelta. Un grande grazie a tutti i nostri partner, nuovi e storici, che hanno scelto di sostenerci: senza di loro nulla sarebbe possibile”.

Giorgio Bertazzoli, Sindaco di Sarnico: “Pronti come sempre ad una nuova, entusiasmante edizione del Sarnico Busker Festival. La città di Sarnico, con in testa la nostra Pro-Loco, è pronta ad accogliere al meglio i tantissimi visitatori che ogni anno ci raggiungono per prendere parte alla magia dell’evento. Un ringraziamento di cuore a tutti coloro che stanno lavorando per rendere memorabile anche questa XXI edizione del Sarnico Busker Festival”.

Vittorio Tria, Consigliere Comune di Paratico: “Paratico, insieme a Sarnico, è prontissima a fare la sua parte anche quest’anno. Sul nostro bel Lungolago si potrà passeggiare tra le bancarelle del Mercatino del Busker e divertirsi con i tanti spettacoli dedicati a grandi e piccini. Dalla stazione ferroviaria alla straordinaria cornice del Parco delle Erbe danzanti, il Sarnico Busker Festival porterà anche a Paratico tanta gioia e allegria. Vi aspettiamo!”.

Silvia Grena, Direzione Artistica insieme a Lorenzo Bellini: “Il Sarnico Busker Festival è pronto a stupire anche quest’anno. Compagnie italiane, europee e provenienti dal sud del mondo si esibiranno in ritmi tribali, danze con il fuoco, irreali equilibrismi e acrobazie; musici, attori e performer di altissimo livello offriranno al nostro  pubblico quattro giorni di pura magia. L’Arte di Strada è, come da tradizione, la protagonista indiscussa del Sarnico Busker Festival e saprà offrire anche quest’anno, ne siamo certi, tante occasioni di divertimento. Il nostro consiglio è di restare aggiornati scaricando la App gratuita del Sarnico Busker Festival (oppure consultando il sito web) e progettare per tempo la propria esperienza di festival, godendo così appieno del ricco programma, pensato e organizzato per permettere di fruire di tutti gli spettacoli in scaletta”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.