BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta per la difesa punta tutto su Sergi Gomez, ma occhio a Ferrari e Ayhan

Percassi e Sartori sulle tracce del difensore del Siviglia con un passato nella cantera del Barcellona, senza però perdere di vista le due alternative

Il tempo dei saluti a Gianluca Mancini è già finito: in casa Atalanta si sta lavorando per consegnare a Gian Piero Gasperini il nuovo difensore che sostituirà il toscano appena ceduto alla Roma per 25 milioni di euro.

Sul taccuino di Luca Percassi e di Giovanni Sartori c’è, prima di tutti, il nome di Sergi Gomez. Classe 1992, l’ex canterano del Barcellona nella passata stagione è stato uno dei punti fermi della retroguardia del Siviglia con 48 presenze totali tra Liga, Europa League e Coppa del Re.

Col ritorno di Monchi a Siviglia è iniziata una mezza rivoluzione che non ha risparmiato la difesa: l’Atalanta con l’ex ds della Roma ha già un accordo di massima per acquistare Gomez a 5 milioni di euro tra prestito oneroso e obbligo di riscatto (i biancorossi un anno fa lo pagarono 4,5 milioni dal Celta Vigo).

Sergi Gomez è cresciuto nella cantera del Barcellona
Sergi Gomez

Il 27enne difensore verrebbe volentieri a Bergamo, dove ritroverebbe Luis Muriel col quale ha giocato sei mesi proprio a Siviglia all’inizio della passata stagione.

L’Atalanta, però, prima di affondare il colpo sta valutando anche un paio di alternative.

Gian Marco Ferrari, 27 anni, difensore del Sassuolo
Gian Marco Ferrari

Sul solito taccuino di Percassi e Sartori ci sono anche i nomi del classe 1992 Gian Marco Ferrari (per il quale il Sassuolo vuole più di 10 milioni di euro) e di Kaan Ayhan, turco classe 1994 in forza al Fortuna Dusseldorf (valutato 8 milioni).

Peserà sulla scelta finale anche il parere di mister Gasperini.

Kaan Ayhan, difensore turco con passaporto tedesco
Kaan Ayhan

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.