BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Calcioscommesse, arriva la prescrizione per Cristiano Doni e Francesco Ruopolo

Estinta l'accusa di partecipazione ad associazione a delinquere per l'ex capitano nerazzurro

Alla fine è arrivata la prescrizione per 26 dei 31 imputati nel processo di Bologna sul calcioscommesse. Tra questi figurano anche l’ex capitano dell’Atalanta Cristiano Doni e l’ex attaccante di AlbinoLeffe e Atalanta Francesco Ruopolo.

Il procedimento era nato dall’inchiesta della procura di Cremona nel 2011 che coinvolse importanti ex calciatori, oltre a Doni: Stefano Mauri, Sergio Pellissier, Stefano Bettarini, Luigi Sartor, Kewullay Conteh, Mauro Bressan, Roberto Goretti, Alex Pederzoli. Per tutti questi il tribunale ha dichiarato estinta l’accusa di partecipazione ad associazione a delinquere.

Restano al vaglio dei giudici bolognesi solo le posizioni di cinque persone, presenti promotori e capi dell’associazione. Tra loro anche Giuseppe Signori.

Francesco Ruopolo, ex AlbinoLeffe e Atalanta
Francesco Ruopolo

L’inchiesta di Cremona nel 2011 portò ad arresti e a un centinaio di indagati. Sul dibattimento incombe una pronuncia della Cassazione sulla competenza territoriale, già passata dalla Lombardia all’Emilia, che potrebbe, in caso di un nuovo trasferimento, allungare i tempi di un processo ancora lontano dal concludersi.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da BeppeCatasto

    2011…2019… 8 anni senza arrivare a un dunque.
    Ma a questo punto evitate direttamente di fare le indagini.
    Tanto sono solo soldi e tempo sprecati.
    A cosa serve indagare e mandare a processo se tanto poi finisce sempre tutto in prescrizione?!?