Undicenne intossicata dal monossido ad Ardesio - BergamoNews
Dallo scaldabagno

Undicenne intossicata dal monossido ad Ardesio

Nella serata di domenica 14 luglio, alla camera iperbarica di Habilita Istituto di Neuroriabilitazione ad Alta Complessità di Zingonia, è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza per una ragazzina

Nella serata di domenica 14 luglio, alla camera iperbarica di Habilita Istituto di Neuroriabilitazione ad Alta Complessità di Zingonia, è stato effettuato un trattamento di ossigeno terapia in regime di emergenza per una piccola vittima di intossicazione da monossido di carbonio. Si tratta di una ragazzina di 11 anni nata a Milano.

L’ incidente è avvenuto ad Ardesio. La causa dell’intossicazione è da attribuire ad un malfunzionamento di uno scaldabagno a gas ubicato nel bagno dell’abitazione Una volta giunti i soccorsi, la paziente è stata ricoverata all’ASST Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Da qui è stata poi indirizzata presso la camera iperbarica di Habilita a Zingonia dove è arrivata alle 00.30. Una volta concluso il trattamento la paziente è stata riportata in ambulanza in ospedale.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it