BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Neolaureati diventano esperti di fabbrica digitale: la formazione al Kilometro Rosso foto

Il corso di specializzazione Simulation & Virtual Commissioning, in collaborazione anche con Confindustria Bergamo, ha permesso a 11 studenti di acquisire un bagaglio di competenze professionalizzanti e specifiche per la smart factory.

Duecentoquaranta ore di formazione tra teoria e pratica per undici neolaureati in Ingegneria Elettronica, Meccanica, Meccatronica, Biomedica ed Energetica per dotarli di competenze all’avanguardia e avvicinarli così al mondo del lavoro.

Si è concluso venerdì 12 luglio, con la presentazione dei project work da parte degli studenti al Kilometro Rosso di Bergamo il corso di specializzazione Simulation & Virtual Commissioning progettato da Experis Academy, la talent company di ManpowerGroup, in collaborazione con Siemens Italia, nella sua Operating Company Digital Industries, e Confindustria Bergamo.

Un corso di specializzazione esclusivo, a numero chiuso e ad accesso gratuito, destinato a giovani ingegneri neolaureati, ideato con l’obiettivo di dotarli di una professionalità distintiva ed estremamente ricercata in un contesto di Industry 4.0, fornendo un valido supporto nello sviluppo delle competenze nell’ambito del Virtual Commissioning, ovvero la soluzione di simulazione avanzata che permette di testare all’interno di un ambiente virtuale, il Digital Twin di macchine, processi e sistemi di controllo degli stessi, allo scopo di efficientare ed innovare il flusso di lavoro specifico dell’azienda, minimizzando i rischi e riducendo costi ed investimenti.

Il percorso ha visto la partecipazione di 11 neolaureati in Ingegneria Elettronica, Meccanica, Meccatronica, Biomedica ed Energetica e provenienti da vari Atenei e Politecnici d’Italia (da Milano e Torino, passando per Modena e Roma, fino a Napoli e Brindisi, per citarne alcuni), selezionati tra centinaia di candidati.

Esperti di digital manufacturing e specialisti nell’ambito della progettazione della Smart Factory: sono questi i profili professionali oggi estremamente ricercati da tutte le aziende in ogni settore, professionisti in grado di simulare e sviluppare un ambiente produttivo con lo scopo di prevedere e ridurre le inefficienze e ottimizzare l’intero processo.

Ed è ciò che gli esperti e i tecnici Siemens hanno insegnato loro in 90 ore di lezione, in aggiunta a quelle dei professionisti di Servizi Confindustria Bergamo: nozioni di disegno meccanico, elementi di elettrotecnica, gestione e pianificazione della produzione, efficienza produttiva, programmazione dei PLC Simatic S7-1500 attraverso la piattaforma TIA Portal di Siemens, l’utilizzo di tecnologia Safety, azionamenti industriali, motori elettrici ma soprattutto l’esperienza del virtual commissioning, disponibile grazie alla suite NX di Siemens Industry Software.

A seguito di questo percorso formativo completo costruito secondo una didattica pratico-esperienziale, nato grazie alla collaborazione di Experis Academy – training center d’eccellenza di Experis, con l’obiettivo di costruire le professionalità che mancano, svilupparne le carriere e trasformarle nelle migliori risorse per il mondo del lavoro – di un partner tecnologico e innovativo come Siemens e dell’associazione Confindustria Bergamo – che punta, anche attraverso azioni formative di alto profilo, a rafforzare il manufatturiero avanzato, asset principale del territorio – i neo-ingegneri non solo hanno avuto modo di acquisire un bagaglio di competenze professionalizzanti e specifiche per la fabbrica digitale, ma ora hanno anche la possibilità di presentarsi sul mercato come specialisti in grado di portare reale valore aggiunto ed entrare così fin da subito in contatto con il mondo del lavoro, con le aziende del territorio che sono già alla ricerca di professionisti qualificati, dotati di competenze tanto nuove quanto necessarie e capaci di far dialogare la macchina con il computer.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.