BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Universiadi, penultima giornata d’oro per l’Italia del volley maschile foto

Gli azzurri hanno superato in finale la Polonia per 3-2

Penultima giornata palpitante per la Nazionale Italiana maschile di pallavolo che a Eboli ha vinto la medaglia d’oro alle Universiadi.

Il sestetto di Gianluca Graziosi ha infatti battuto per 3-2 la Polonia ritornando così a solcare il primo gradino del podio a distanza di 49 anni dall’ultimo successo.

Superati per 25-16 dopo un primo set poco brillante, gli azzurri hanno pareggiato subito i conti conquistando la seconda frazione per 25-18, prima di subire il ritorno degli avversari nel corso del terzo gioco.

Spinta dai fan accorsi per l’occasione al PalaSele,  l’Italia ha ristabilito l’equilibrio nella quarta ripresa prima di metter il turbo al tie-break e di segnare il punto decisivo.

Discorso diverso per il Setterosa di Martina Miceli che in finale  si è dovuto arrendere per 9-8 all’Ungheria.

Il team magiaro ha raggiunto il titolo nella pallavolo femminile al termine di un match equilibrato deciso con buona probabilità nel terzo tempo quando un rigore sbagliato da Chiara Ranalli ha permesso alla formazione dell’Est Europa di ampliare il proprio vantaggio e di resistere alla rimonta conclusiva delle nostre ragazze.

Pubblico in visibilio invece al PalaVesuvio di Ponticelli che nel pomeriggio di sabato 13 luglio ha ospitato le finali della ginnastica ritmica.

A mettersi in evidenza sulla pedana di casa è stata Alessia Russo che ha raggiunto la piazza d’onore nel nastro.

La stella dell’Armonia Abruzzo, sesta nell’all-round e quinta nel cerchio, ha terminato la propria prova con 18.700 punti alle spalle della russa Ekaterina Selezneva, conducendo la nostra delegazione per la prima volta su un podio universitario.

Si è decisa invece ai calci di rigore il match fra Italia e Russia che ha consegnato alla formazione tricolore il bronzo nel torneo di calcio maschile.

L’undici guidato da Daniele Arrigoni, raggiunta allo scadere dalla compagine avversaria, ha beneficiato degli errori dal dischetto di Kuftin e di Salamatov hanno decretato la vittoria del Bel Paese.

In conclusione sarà necessario attendere l’ultima giornata di gare per conoscere il risultato l’esito della finale della pallanuoto maschile.

In semifinale il Settebello di Alberto Angelini hanno infatti travolto la Russia per 14-6, ottenendo così il pass per l’atto decisivo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.