BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alitalia conferma il Bergamo-Roma: 3 voli al giorno anche dopo la riapertura di Linate

La compagnia aerea di bandiera ha messo in vendita, dalla mattinata di venerdì 12 luglio, i biglietti per la Capitale per il periodo invernale: frequenza e orari leggermente differenti dal periodo di chiusura dello scalo milanese.

Il volo Bergamo-Roma operato da Alitalia continuerà a esistere anche dopo la riapertura di Linate: la compagnia aerea di bandiera ha infatti messo in vendita, dalla mattinata di venerdì 12 luglio, i biglietti per il periodo invernale che va dal 28 ottobre al 28 marzo, dando grande fiducia allo scalo di Orio al Serio.

Il Caravaggio, infatti, era stato individuato come appoggio ideale per la partenza di quattro voli giornalieri nei tre mesi, dal 27 luglio al 27 ottobre, in cui Linate rimarrà chiuso per lavori di manutenzione alla pista e di restyling dell’area imbarchi: quattro partenze giornaliere alle 6.45, 11.15, 14.50 e 19.05 (rientri dalla Capitale alle 9.20, 13, 17.15 e 21.40) e un aeromobile basato sullo scalo orobico.

Un’occasione importante, per un collegamento scomparso dai radar orobici da oltre cinque anni: “In ogni occasione ribadiamo che la rotta Bergamo-Roma abbia senso – aveva spiegato solo poche ore fa il direttore commerciale aviation di Sacbo Giacomo Cattaneo a Bergamonews – Speriamo che la conferma possa arrivare e la sensazione è che una risposta l’avremo presto”.

Mai dichiarazione fu più profetica: da venerdì mattina, dal sito di Alitalia, è possibile acquistare i biglietti anche oltre il periodo 27 luglio-27 ottobre.

Cambieranno leggermente le modalità: non più quattro frequenze giornaliere ma tre, con orari leggermente differenti. Si parte alle 6.45, alle 11.10 e alle 17.25, con rientri alle 9.20 (arrivo alle 10.35), 15,25 (arrivo 16.40) e 21.40 (arrivo 22.55).

“Siamo decisamente soddisfatti – commenta con orgoglio e a caldo Cattaneo – Ci auguriamo che, anche quando Linate riaprirà, l’attenzione e l’afflusso di passeggeri sulla tratta continuino a essere di proporzioni importanti”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.