BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Universiadi, oro per Ayomide Folorunso nei 400 metri ostacoli

La portacolori delle Fiamme Oro Padova ha completato la prova in 54”75, migliorando il proprio record personale

Non smette di stupire Ayomide Folorunso che alle Universiadi ha conquistato la medaglia d’oro nei 400 metri ostacoli.

La portacolori delle Fiamme Oro Padova ha entusiasmato il pubblico presente allo Stadio San Paolo di Napoli con una prestazione eccellente che le ha permesso di confermare il titolo ottenuto due anni fa a Taipei.

Qualificatasi alla finale grazie a un’ottima batteria, la 22enne parmense è stata più accorta nella prima fase di gara, si è scatenata negli ultimi duecento metri in cui ha distanziato la sudafricana Zeney Van der Walt (55.73) e la norvegese Amalie Iuel (56.13), fermando il cronometro in 54”75.

Oltre al successo, sulla pista partenopea l’atleta allenata da Maurizio Pratizzoli ha realizzato il nuovo primato personale, lontano soltanto 21 centesimi dal record italiano di Yadisleidy Pedroso e 64 dalla miglior prestazione stagionale europea della ceca Zuzana Hejnova.

Piazza d’onore nel nuoto per Linda Caponi che ha concluso la gara dei 400 metri stile libero alle spalle della statunitense Carsen Meitz.

Dopo aver provato nelle prime vasche a tenere il ritmo dell’americana, la 20enne toscana ha contenuto la rimonta di Sierra Schmidt chiudendo le proprie fatiche in 4’07″73.

Primo podio invece per l’Italia del taekwondo che ha colto il bronzo con Antonio Flecca nella categoria -58 chilogrammi.

Giunto in semifinale dopo aver battuto fra gli altri il temibile Xiaoyi Chen e il sorprendente giapponese Seiya Higashijima, il 20enne calabrese iscritto al corpo dei Vigili del Fuoco si è dovuto arrendere al mongolo Tumenbayar Molom, vittorioso per 11-10.

In campo bergamasco da segnalare il sesto posto di Francesca Fangio nella staffetta 4×100 metri mista con il tempo di 4’04”38, mentre la portacolori del Cus Bergamo Silvia Taini ha terminato la batteria dei 100 metri ostacoli in seconda posizione in 13”81, accedendo direttamente al turno successivo.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.