BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Impresa di Giulio Ciccone al Tour: l’abruzzese di Sorisole nuova maglia gialla

L'ex Colpack, al debutto nella corsa francese si fa sfuggire la vittoria ma si mette sulle spalle il simbolo di leader della generale: sua anche la maglia bianca di miglior giovane.

Sul traguardo della Planche des Belles Filles è stato un misto tra delusione e gioia incontenibile. Perchè Giulio Ciccone, scalatore abruzzese in forza alla Trek Segafredo che da anni risiede a Sorisole, si è lasciato sfuggire la vittoria contro il belga Dylan Teuns ma si mette sulle spalle la maglia gialla.

Al primo vero esame per i big, alla sesta tappa, Ciccone ha messo a segno il colpo decisivo a 16 dal traguardo quando dopo aver ripreso De Gendt, è rimasto solo con Teuns, Meurisse e Wellens. Dietro di loro grande azione di Landa, forse solo un po’ tardiva: nell’ultimo terribile tratto la spunta il belga, rimasto con più gamba, ma per l’abruzzese è comunque una soddisfazione straordinaria.

Ora in classifica l’ex Colpack guida con sei secondi di vantaggio su Alaphilippe, che fino alla fine ha provato a tenere la maglia: per l’abruzzese anche la maglia bianca di miglior giovane.

Giornata non positiva per Vincenzo Nibali che si è staccato nel finale dal gruppo dei migliori: nella stessa tappa, nel 2014, “Lo Squalo” si prese tappa e maglia gialla.

(foto Tour de France)

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.